You are here: /

ELECTRIC WIZARD: DOPETHRONE

data

09/11/2005
90


Genere: Doom/Stoner Psichedelico
Etichetta: Rise Above
Anno: 2000

Gli Electric Wizard sono uno di quei gruppi che ha contribuito a reinventare un certo tipo di sonorità nel corso degli anni ’90 e a porsi come punto di riferimento per il movimento successivamente creatosi. Partendo dalla lezione impartita dai Cathedral di “Forest of Equilibrium” e rendendo il tutto più rock e psichedelico, il trio inglese confeziona quello che è indubbiamente lo zenit della sua carriera. “Dopethrone” consta di 9 pezzi, che possiamo considerare un blocco unico: il lavoro stilisticamente è omogeneo, non vi sono sostanziali variazioni durante l’ora e passa di durata del disco. In esso troviamo riffs che si rifanno palesemente al sound plumbeo dei Black Sabbath, il tutto però riletto in chiave più acida, distorta e malata. Chitarre e basso si fondono perfettamente creando un muro di suono monolitico ed impenetrabile, la batteria è scarna ed essenziale, la voce di Jus Oborn incastonata perfettamente come strumento tra gli strumenti. Il susseguirsi dei brani è una danza nera e rituale, che si trascina lenta e ossessiva attraverso un immaginario di droghe, visioni e allucinazioni varie. Il tutto senza che il combo britannico lasci cadere l’interesse o il ritmo venga smorzato rendendo il lavoro esageratamente pesante e fine a se stesso. Un capolavoro del Doom più visionario, un punto di riferimento per questo genere come pochi altri hanno saputo fare. Per chi non è abituato a certe sonorità, arrivare in fondo sarà dura; gli altri si accorgeranno subito dell’importanza e della grandezza di questo disco.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Ministry sez

MINISTRY
Villa Ada - Roma

Il concerto dei Ministry è stato uno degli appuntamenti più attesi dell’estate alternativa romana (se la memoria non ci inganna la prima volta nella capitale per gli americani), in concomitanza con l’uscita del nuovo disco che li ha visti to...

Sep 18 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web