You are here: /

ELECTRIC SARAJEVO: Madrigals

data

08/03/2013
73


Genere: Electro Post Rock
Etichetta: Unsigned
Distro:
Anno: 2013

Vede la luce il primo parto di questo progetto composto da Paolo Alvano (Kardia), Stefano Tucci (BarnumFreakShow), Massimiliano Perilli e Andrea Borraccino (Muven) registrato, prodotto e masterizzato da Valerio Fisik (Inferno - che ha anche collaborato suonando la chitarra nel disco), e con la partecipazione strumentale dei fratelli Soellner che hanno contribuito alla veste grafica molto curata del lavoro. Ci troviamo di fronte ad un post rock che affonda le radici nel capolavoro tutto italiano di 'Dividing Opinions' dei Giardini di Mirò, aperto ad una prospettiva neo romatic dark/wave di un altra band nostrana, gli Spiral 69 ("City Dream" e "The Worst Lover"), adornato e destrutturato dai rumorismi elettronici, opera di Stefano Tucci (synths, programming), tali che a volte sembra di ascoltare una gabbia elettrica di quelle che d'estate si usano per incenerire le zanzare. Ballate post rock molto delicate ed intimiste, ricami di tastiere, interferenze digitali, arpeggi di chitarre che si intersecano, voci soffuse e delicate, refrain di facile presa che subito ti ritrovi a canticchiare - "Lost Impero" (Everything falls into pieces), "Teresa Groismann" (These are the days when I have nothing to say, turn off the lights and forget what I say), "The Sky Apart" (che ha un inizio in sordina ma presto trova le corde per toccare l'anima con il ritornello: Give me a reason to burn) e la strumentale "The Madrigal" giusto per citare i brani migliori dell'opera - ma attenzione, avendo avuto il piacere di aver assistito al release party abbiamo potuto testare con mano la resa live della band; i romani non vanno tanto per il sottile, la scartavetratura è dietro l'angolo con volumi e distorsioni altisonanti che non t'aspetteresti ascoltando solo il cd. Lavoro da ascoltare sia come piacevo compagnia durante un viaggio, sia per viaggiare con la mente.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Mdslide

METAL DAYS - WEEKEND OF SOLACE
- Tolmin

Il festival Metal Days era stato cancellato, ma gli organizzatori, con minimo preavviso, visto l'opportunità di organizzare qualcosa di simile e forti di 2000 potenziali adesioni richieste via web entro una certa data per portare avanti il processo organiz...

Sep 23 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web