You are here: /

DEVIN TOWNSEND: Trascendence

data

24/11/2016
85


Genere: Progressive Industrial Metal
Etichetta: Inside Out Music
Distro:
Anno: 2016

Il visionario e folle genio del metal non conosce pause creative. Ormai abbiamo perso il conto delle sue uscite tra Strapping Young Lads e tutte le miriadi di suffissi che aggiunge ai suoi progetti. La differenza sostanziale rispetto a tutti i dischi precedenti risiede nel fatto che il buon canadese ha abbandonato la maniacale voglia di controllare tutto il processo di creazione del sound (dalla registrazione alla post produzione), lasciandolo ad un gruppo di musicisti e produttori ai quali ha affidato le sue idee ed ha chiesto pareri su cosa cambiare o meno per renderle pìù funzionanti. Quindi non è più il frutto di una singola mente, ma il lavoro di gruppo tra cui merita menzione l’apporto Anneke Van Giersbergen ex-vocalist dei The Gathering. Avendo a disposizione sessanta tracce e non potendole inserire nell’opera, il criterio che ha adoperato per scegliere quelle che avrebbero fatto parte del disco è stato la sua reazione ad ognuna di esse, se queste gli provocavano disgusto, gioia o lacrime erano perfette per l’inclusione. Peculiarità della sua arte è quella di cangiare, di passare a metriche musicali diametralmente opposte con nonchalance e tecnica tali da rendere facile il difficile - vedi “Failure”: il potere di sovvertire il flusso del suono nella maniera più semplice possibile. Devin ha la capacità di urlarti in faccia tutto quello che gli passa per la testa (musicalmente parlando), come metterti in un astronave e condurti in viaggi astrali nell'universo come in “Offer Your Light”. Questo lavoro vi strattona, vi schiaccia - “Higher” - ma vi fa anche vedere la bellezza della musica, vi racconta le fiabe mentre vi culla con le sue melodie - “Secret Sciences” - fino a toccare territori ambient nella cover dei Ween, “Transdermal Celebration”. Le chitarre liquide e taglienti dal sound industrial di “Stars” restano il suo trademark. Epicità, groove e melodiche sinfonie in quantità industriali.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Omsez

OM
Circolo Magnolia - Segrate (MI)

Esperienze mentali e sensoriali. Questo è ciò che si appresta ad affrontare quando si ascolta un album qualsiasi degli Om, la creatura che Al Cisneros ha creato dopo la prima parte dell’esperienza musicale e discografica con gli Sleep, e che &egra...

Aug 20 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web