You are here: /

CULTUS PROFANO: Sacramentum Obscurus

data

03/03/2018
72


Genere: Black Metal
Etichetta: Debemur Morti Productions
Distro:
Anno: 2018

Nero livore viene stillato, goccia dopo goccia, dal risentimento e dalla più cupa alterigia. Nulla rimane di questa superbia, vuoto di fronte al quale restiamo inermi e disillusi da una comprensione che ci pulsa di colpa. 'Sacramentum Obscurus' è il primo disco degli statunitensi Cultus Profano, progetto che due anni or sono produsse una demo con lo stesso appellativo, ma con tre soli episodi di questi nove qui proposti. Sound glaciale, diretto, old school nell’essenza, ma che in molteplici espressioni riesce a mostrare livree più personali ed atmosferiche. Sentiamo così gli spunti della scuola Usa, degli Wolves In The Throne Room in primis, senza però citare espressamente questa o quella realtà. Ritmiche martellanti, echi di un passato che non offusca un’identità che i Cultus Profano mostrano tuttavia timidamente. Brani serrati, voci narranti di sottofondo cupe e distruttive. Spirito errante si ridesta dalle ombre di un passato nefasto parlandoci di paure, patimenti e poi sogni disillusi. 'Sacramentum Obscurus' è senso di vuoto colmato da uno spasimo di malignità, graffianti riff di chitarra che dilaniano un’anima ormai persa nel nulla. Il full-length avanza costante, forte di una continuità fatta da un tappeto di gelide distorsioni e frenetiche cadenze della batteria. Non crediamo di trovarci di fronte ad un’opera irrinunciabile del black metal, ma nemmeno ad uno dei tanti capitoli clonati della storia del genere. Vedremo se gli artisti sapranno andare oltre a certi cliché, continuando su una via più sperimentale, qui solo accennata a livello di ambientazioni. Per amanti di una nera fiamma dai colori nord europei e dalla voglia di guardare oltre made in Usa.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Ministry sez

MINISTRY
Villa Ada - Roma

Il concerto dei Ministry è stato uno degli appuntamenti più attesi dell’estate alternativa romana (se la memoria non ci inganna la prima volta nella capitale per gli americani), in concomitanza con l’uscita del nuovo disco che li ha visti to...

Sep 18 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web