You are here: /

BRUTALITY: Sea Of Ignorance

data

05/07/2017
68


Genere: Death Metal
Etichetta: Mighty Music/Repulsive Echo Records
Distro:
Anno: 2017

Sono stati tanti i come back dal passato che ci hanno colto piacevolmente di sorpresa, soprattutto in ambito death metal, ma questo dei Brutality è forse il più inatteso, considerando i vent'anni di silenzio dall'ultimo 'In Mourning' del 1996. E considerando anche la storia della band floridiana, una sensazione di malinconia ci avvolge, poiché restano ancora inspiegabili le motivazioni per cui il quintetto di Tampa non abbia mai raccolto realmente i frutti di tutto il talento seminato. Eppure non c'era un elemento fuori posto; Florida, Morrisound Studios, inizio anni novanta, e soprattutto un sound meraviglioso quanto devastante, una tecnica strumentale di assoluto livello unita ad una cattiveria seconda a nessuno, il giusto ibrido tra Death e Morbid Angel, con pesantissime atmosfere sabbathiane a far da collante. Aggiungete un nome perfetto ed il gioco è fatto. Neanche per idea invece, nonostante gli sforzi della Nuclear Blast e due capolavori stratosferici come 'Screams Of Anguish' e 'When The Sky Turns Black', la band non riesce a stare al passo con le vendite rispetto ad altre band, giungendo ad un inevitabile e sofferto split up. Oggi, con tre quinti della band originale, Jeff Acres, Jay Fernandez ed un irriconoscibile Scott Reigel, i Brutality sono di nuovo tra noi grazie a 'Sea Of Ignorance', lavoro che ovviamente risente un bel po del peso del tempo in termini di aggressività e dinamismo strumentale, ma che mantiene riconoscibile il trademark sonoro della band. Se li avete amati in passato ascolterete l'album con piacere e riuscirete anche ad emozionarvi con la title track, che sembra scritta vent'anni fa, mantenendo intatte le peculiarità del loro songwriting. Oggettivamente, per rispetto ai loro fenomenali lavori precedenti, siamo di fronte ad un onesto disco di old school death metal, carico di passione ed in bilico tra presente e passato, nel tentativo di rispolverare l'anima brutale istintiva che appartiene al loro stile. Le premesse ci sono tutte per far si che a breve, come sta succedendo ai Broken Hope, si torni a livelli ancor più potenti, sottolineando ancora che 'Sea Of Ignorance', con tutte le giustificazione del caso e con l'aggiunta della bellissima cover di “Shores In Flames” dei Bathory, resta comunque un emozionante e graditissimo ritorno.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

  • Frago

    No, per me non ci siamo proprio. Freno tirato, songwriting involuto, produzione per me pessima. Nulla a che vedere con i loro classici

Lascia un commento

live report

Brutal ass sez

BRUTAL ASSAULT FESTIVAL 2017
Josefov Fortress - Jaromer (CZ)

Due anni fa il MetalCamp in Slovenia, quest'anno il Brutal Assault, praticamente i due festival più a misura di fan disponibili sul mercato europeo. Troppo grandi e dispersivi i rinomati Hellfest e Wacken, troppo lontani quelli scandinavi, nell'impon...

Sep 18 2017

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web