You are here: /

BLODHEMN: Holmengraa

data

05/06/2012
68


Genere: Black Metal
Etichetta: Indie Recordings
Distro:
Anno: 2012

Si insinua sotto pelle in modo subdolo questo 'Holmengraa', debutto sulla lunga distanza per i Blodhemn, progetto dietro al quale si cela la figura solitaria di tal Invisus. Subdolo, dicevamo, perchè la primissima impressione al termine dell'ascolto è di semi indifferenza, di anonimato, ma in men che non si dica, quando credevi di averlo già dimenticato, ti ritrovi a rimettere su questo dischetto di glaciale black metal come tradizione norvegese insegna, ben bilanciato com'è tra influenze Gorgoroth e Immortal (soprattutto) e riferimenti ai Dissection (principalmente per quanto riguarda le armonizzazioni). Di certo non possiamo gridare al miracolo, ma l'impegno e la passione profusi nel lavoro (senza contare l'ottima padronanza di tutti gli strumenti) si percepiscono chiaramente, facendo sì che ascolto dopo ascolto la fruizione di questo platter diventi sempre più agevole e piacevole. Album compatto, senza particolari picchi, ma con una qualità media dei brani ben al di sopra della sufficienza, impreziosito nel finale da una notevole cover di "Black Horizons" di dissection-iana memoria. Ben fatto!

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Ben frost 630x400

BEN FROST
Auditorium Parco della Musica - Roma

Compositore di musica elettronica australiano trasferitosi in Islanda, è una delle nuove leve che ha già alle spalle diverse produzioni per serie Tv, film e cortometraggi; le sue creazioni sono caratterizzate da una ritmica sganciata dall’evoluzio...

Dec 14 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web