You are here: /

BECK, ROBIN: The Great Escape

data

26/02/2011
80


Genere: Aor
Etichetta: Her Majesty’s Music
Distro:
Anno: 2011

Con questo disco Robin sembra riprendere il discorso delle Heart interrotto più di vent'anni fa con l'album 'Brigade', e già questa premessa la dice lunga sulla qualità di questo prodotto. Accompagnata dal fido marito James Christian, si avvale ancora del talento e del genio di Tommy Denander in sede di co-produzione, scrittura e per tutto quel che concerne le parti di chitarra (così come nell'ulitmo 'Living On A Dream' del 2007). L'apporto di Tommy è grandioso sia per la qualità dei brani, sia per il gusto profuso dalla sua sei corde (decisamente superiore rispetto al disco di cui sopra), c'è il suo zampone in tutti i brani, scritti tutti dal trio ad eccezione della conclusiva "Till The End Of Time" composta da Denander con Jim Jidhed, che tra l'altro prevede il duetto con James Christian e Robin, e "Baby I'm Not A Bitch" scritta dalla band inglese Elements. La produzione è naturalmente perfetta, nitida, ma nello stesso tempo coinvolgente e potente. L'opener "The One" è puro stile Heart fine anni '80, la struttura e l'inciso spettacolare fanno subito decollare questo disco; sensuale e più rude "Got Me Feelin' Sexy" dove Robin offre un'interpretazione eccelsa. Gran duetto con Joe Lynn Turner in "That All Depends", eccelsa prova di Turner ed ancora un ritornello bellissimo. La sopra citata (e dal titolo opinabile) "Baby I'm Not A Bitch" è forse la migliore del lotto, molto Heart goes Roxette, mid tempo cadenzato con un inciso malinconico che non esce dalla testa sin dal primo ascolto. La singer statunitense non si ferma qui e sciorina bombe AOR una dietro l'altra e, piano piano, fa trascorrere quaranta minuti di puro godimento; è chiaro l'apporto di Denander, suona su decine di dischi all'anno, scrive tonnellate di canzoni, ma non cala mai di classe e attitudine, semplicemente devastante! Un disco sotto certi aspetti senza pecche, senza cali e con una costanza qualitativa allarmante. Al momento la migliore uscita del genere dall'inizio dell'anno, imbattibile in campo femminile, a meno che non si riformino le Vixen, oppure le Heart rinsaviscano. Cose onestamente impossibili.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Festivalsez

DARK HORIZON OPEN AIR II
Museumpark Rudersdorf - Rudersdorf bei Berlin, Brandeburgo

A meno di due mesi dalla prima edizione gli organizzatori del Dark Horizon Open Air decidono di bissare l'evento. Inizialmente addirittura previsto per agosto, è stato poi posticipato per l'indisponibilità del luogo della prima edizione, in proc...

Oct 7 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web