You are here: /

AMORPHIS: THE BEGINNING OF TIMES

data

06/06/2011
78


Genere: Melancholic Metal
Etichetta: Nuclear Bklast
Distro: Warner
Anno: 2011

Quello che probabilmente è mancato agli Amorphis con questa nuova opera è il coraggio di progredire come velatamente traspare dai brani. Pur dalla qualità eccelsa come d'abitudine in questi ultimi anni, 'The Beginning Of Times' assume le sembianze di un disco di transizione che approccia più strade, ma che non si completa come avrebbe dovuto: a tratti più rock, in altri più progressive, in altri ancora folkeggiante, in qualche occasione quasi da classifica. La band aveva inizialmente fatto sapere che sarebbe stato un lavoro "diverso" dai precedenti, ma non si è arrivati a quella strada che si intendeva percorrere. Tanti spunti non finalizzati, quindi, ma per fortuna creati da una band in perenne stato di grazia che in ricerca melodica ed arrangiamenti figura ormai tra le prime della classe. Ti ritrovi così un disco affascianante e magico, ancora ispirato dal Kelevala, il poema epico finlandese, che ti avvolge brano dopo brano, ma che nell'occasione accusa un calo qualitativo nella seconda parte soprattutto a causa di un paio di tracce poco convincenti. Fanno la differenza "You I Need", "My Enemy", "Battle For Light", guarda caso tutte poste nella prima metà dell'album e che non smetteresti mai di ascoltare. Chiude il disco la title track, e ri-guarda caso racchiude un po' tutte le anime presenti in 'The Beginning Of Times', indizio profetico che induce a pensare che gli Amorphis potrebbero davvero sorprendere con una svolta stilistica definitiva. Per il momento ci si accontenta dell'ennesimo disco dai grandi suoni, dalla produzione supersonica, e composto da diversi memorabili brani.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Ben frost 630x400

BEN FROST
Auditorium Parco della Musica - Roma

Compositore di musica elettronica australiano trasferitosi in Islanda, è una delle nuove leve che ha già alle spalle diverse produzioni per serie Tv, film e cortometraggi; le sue creazioni sono caratterizzate da una ritmica sganciata dall’evoluzio...

Dec 14 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web