You are here: /

ALL SHALL PERISH: THIS IS WHERE IT ENDS

data

15/08/2011
70


Genere: Deathcore
Etichetta: Nuclear Blast
Distro: Warner
Anno: 2011

Gli All Shall Perish sono ormai una realtà affermata del panorama non solo deathcore internazionale, ma del metal estremo in generale, checchè ne dicano i soliti maniaci dell'old school che non vedono di buon occhio i cappellini da rapper e le magliette colorate indossate dal combo californiano che in realtà, un po' come i Suicide Silence, è riuscito ad allontanarsi dalla mischia di gruppi tutti uguali che alternano con metodo blast beat a breakdown e pig squeal vari; in particolare l'ultimo 'Awaken The Dreamers' si rivelava un discone, ricco di personalità, voglia di osare e brani al limite del capolavoro. Il nuovo capitolo 'This Is Where It Ends' ha il gravoso compito di confermare gli ottimi presupposti stabiliti un paio di anni fa, ed è bene dire subito che i ragazzi ci riescono senza troppi sforzi, merito anche del nuovo guitar player Francesco Artusato (italianissimo, ma ormai trapiantato negli States da anni), e di una sequela di brani davvero ottimi. La vera pecca dell'album è che, a differenza del predecessore, gioca un po' troppo sul sicuro, e diventa se non prevedibile quantomeno privo di sussulti davvero notevoli. Non manca la tecnica, non mancano i breakdown, le melodie e i tecnicismi mai fini a se stessi, ed il disco è assolutamente godibile dalla prima all'ultima nota, quindi gli All Shall Perish non rischiano certo di perdere terreno o finire nel dimenticatoio. Più semplicemente, chi si aspettava un passo in avanti, dovrà probabilmente attendere il prossimo lavoro.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Appunti01

IN MOURNING
Monk Club - Roma

Quello appena trascorso è stato uno dei weekend tra i più impegnativi della stagione finora trascorsa: Venerdì 4 maggio i Godflesh, Sabato 5 Lili Refrain, e Domenica 6 ci siamo trovati a dover scegliere tra i concittadini Inferno, oppure il tri...

May 19 2018