You are here: /

ROB ZOMBIE: Storie di un artwork

Rob zombie hellbilly deluxe

La copertina di un album ha un’importanza basilare nella espressione artistica di un musicista o di una band, perché è in fin dei conti una dimostrazione d’arte e rappresenta l’artista a livello figurativo. L'artwork di un disco è inevitabilmente una presentazione, sia dell’album, sia del musicista, che nasce dalla scelta di potersi esprimere musicalmente ed esteticamente. Esse non sono mai scelte a caso, anzi, la loro creazione a volte può essere un arduo compito, poichè, che piaccia o meno, la copertina suscita un'impressione e conseguentemente anche una critica. Quindi perchè non recensirle? Ecco perchè nasce Art Over Covers: l'intento è quello di dare voce alle copertine degli album.

'Hellbilly Deluxe' è stato il primo album da solista firmato Rob Zombie e datato 1998. Considerato anche uno dei suoi migliori lavori, il titolo è una parodia del lavoro del famoso cantante country statunitense Dwight Yoakam intitolato 'Hillbilly Deluxe'. L’artwork di copertina rispecchia il gusto per il macabro e i film horror ai quali Rob Zombie dovrà parte del suo successo come regista, come “La Casa Del Diavolo”, “La Casa Dei 1000 Corpi” e “Halloween”. Una foto in primo piano con occhi impossessati, pentagramma e immancabili riferimenti diabolici e a Charles Manson per la cicatrice a forma di X in messo alla fronte.


Il quarto album solista di Rob Zombie uscito nel febbraio 2010 è 'Hellbilly Deluxe II'. Portato a termine già nel 2008, l’album venne rilasciato solo in un secondo momento visto gli impegni cinematografici di Zombie con le ultime riprese del film 'Halloween II'. L’artwork di copertina è stato affidato ad artisti del calibro di Dan Brereton, Alex Horley e David Hartman. Rob Zombie, scalfito in viso come un moderno Frankenstein, con punti di sutura evidenti e sangue, appare ancora in versione “Superbeast”, vista anche la polemica sorta con lo scarico illegale della musica; per questo l’artista ha deciso di mettere a disposizione dei fans parte delle canzoni in download gratuito. Sarà la fine dell’epoca Zombie? Una nuova ristampa con tre bonus tracks è uscita il settembre dello stesso 2010 con un nuovo lavoro ancora più patinato e attento ai particolari, ma sempre con l’immancabile Rob sulla cover.

A cura di Dea Ortolani

Per ulteriori approfondimenti: http://artovercovers.com/

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Unsane sez

UNSANE
Evol Cub - Roma

A quasi trenta anni di distanza dalla loro formazione, suonare con una cattiveria che non ha eguali e violentarci (ad oltre 50 anni di età) con volumi che vanno oltre ogni soglia di sopportabilità umana, mentre loro li sul palco come se niente fosse, cr...

Jan 12 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web