You are here: /

METAL GOES TO...TWIN PEAKS: Metallo seriale sulla scia di un mistero

Twinpeaks

Capita di avere una manciata di giorni liberi e di bruciarsi il cervello con una serie tv. Non quelle belline e iper super mega trendy di oggi. Un salto indietro nel tempo di venticinque anni. La capostipite delle serie d'autore, la sempreverde Twin Peaks. Solo due stagioni, poi il buio. Per chi era troppo giovane, i primi germi nella cultura popolare erano già manifesti in alcune scene dei Simpson (un sogno del commissario Winchester). Ma non abbiamo il tempo di analizzare tutti gli aspetti delle enormi influenze della creatura di David Lynch sulla cultura di massa, soprattutto su serie oggi incensate dalla collettivitá come Lost. Andiamo al punto che ci interessa. Una storia del genere, delle ambientazioni così penetranti e una colonna sonora perfetta (opera di Angelo Badalamenti) non poteva non attecchire sui cervelletti dei tanti metallari attratti dalla cupezza delle atmosfere. O dalla bellezza enigmatica di Audrey Horne. Ecco. Proprio il personaggio interpretato da Sherilyn Fenn ha dato vita all'omonima band. Gli Audrey Horne fanno quello che molti chiamerebbero post grunge, ma il termine non rende giustizia alle tante influenze degli scandinavi e alla potenza e alle molteplici influenze di 'No Hay Banda' (il lavoro con cui li abbiamo conosciuti), ma non dimentichiamo nemmeno 'Pure Heavy', quinto lascito pubblicato lo scorso anno.

Andando a scavare nel web abbiamo trovato anche i Black Lodge, ispirati a un luogo cruciale per la caccia di Dale Cooper, ma niente di che, trascurabilissimo black industriale. La Loggia Nera ha dato il titolo anche a un brano degli Anthrax dal vituperato 'Sound of White Noise' del 1993, il primo col grandissimo John Bush al microfono. Disco e canzone (scritta con Badalamenti) assolutamente da rivalutare, se non l'avete già fatto. Un sound molto diverso da quanto fatto con Belladonna, ma li abbiamo sempre preferiti in questa forma. E pensare che ora Scott Ian fa il nerd cinquantenne appresso a Game of Thrones. Torniamo a noi.

Si va sul classico con la aggressiva e "gggiovane" "Walk With Me" degli Enforcer, ottantiana fino al midollo, mentre gli Aborym capovolgono l'invito e lo rendono al plurale nel loro album omonimo, ma noi ci concentriamo su una canzone tratta dall'ultimo 'Dirty', il cui titolo è SPOILER puro: una belva assatanata e una delle migliori della loro discografia.

Se conoscete un certo Bob, questi brani vi faranno un certo effetto. Più classici gli Swallow The Sun, che hanno dedicato minuti e minuti del loro struggente doom melodico a Twin Peaks, trattando del fantasma di Laura Palmer e dei boschi misteriosi e oscuri.

Non citiamo tutte le innumerevoli cover, ma le versioni del tema iniziale di Fantomas ed Autumnblaze meritano tutta la nostra attenzione, con trasfigurazione totale e perfettamente riuscita.

Questi sono solo alcuni (e pensiamo i più famosi) degli artisti che hanno tributato una loro opera a una delle migliori serie tv di sempre. Chissà quanti altri ne sono stati indirettamente influenzati, e quanti lo saranno anche in futuro. Mentre scriviamo ci arriva la smentita alla notizia di una papabile terza stagione. Non sarebbero stati offerti abbastanza soldi per il copione che David Lynch avrebbe intenzione di scrivere. Kyle MacLahlan aveva giá accettato di vestire di nuovo i panni dell'agente Cooper, ma allo stato delle cose non se ne fará niente. E noi aspetteremo ancora per sapere che fine ha fatto Audrey Horne.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

22728964 1866395607022985 2785805382430835657 n

WUCAN + WEDGE
Spazio Ligera - Milano

Negli spazi nascosti della taverna dello Spazio Ligera a Milano, nella serata di venerdì 3 novembre, MartianArt ha assemblato una combo dai ritmi e dalle sonorità infuocate, grazie all’apporto di due band made in Deutschland che non fanno altro ch...

Nov 21 2017

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web