You are here: /

BIGGEST RECORDS: Aviator

Aviator

Sono stati incisi tanti grandi dischi, innumerevoli top album, lavori che indiscutibilmente hanno fatto la storia e/o influenzato le generazioni successive che hanno ricevuto entusiastiche, ma quanto classiche recensioni. Considerato che si tratta dei "biggest records", (biggest perchè "grande" in tutti i sensi), abbiamo pensato bene di dare loro la giusta visibilità e la dovuta dimensione con speciali che provano a scavare in fondo fin dentro le viscere dei contenuti degli album.

Un perla di cristallino AOR. Un dischetto particolarmente apprezzato dagli appassionati, purtroppo rimasta unica testimonianza per i valorosi aviatori, arrivati al fatidico esordio troppo tardi per raccogliere quanto meritato. Rispetto all’edizione già nota, la ristampa della Rock Candy ne migliora l’aspetto dinamico e sonoro, equilibrando alla perfezione gli strumenti, oltre a contenere due bonus track (edite anche su altre ristampe) ed il booklet contenente molte informazioni sul quartetto: Richie Cerniglia (chitarra) e Michael Ricciardella (batteria e voce) erano già attivi negli anni ’60 nella zona di Long Island (NY). I primissimi Bon Jovi ed i Danger Danger possono rappresentare le coordinate di ‘Aviator’, un album dai tratti musicali paradisiaci e solari, prodotto da quel mago dei suoni che risponde al nome di Neil Kernon (Dokken, Kansas, Autograph, Michael Bolton e molti altri grandissimi artisti, da David Bowie ai Queen). Perfetto! Non esistono altri aggettivi per qualificare questo gioiellino, la cui bontà è riassunta nelle undici tracce, ognuna con un altissimo potenziale commerciale, cesellate minuziosamente per la gioia dei palati fini. Per il suo appeal melodico ed i cori esplosivi "Front Line" è uno di quei biglietti da visita che scalda gli animi fin dalle primissime battute; la scrittura è talmente energica e frizzante ("Back On The Street", "Wrong Place Wrong Time", "Never Let The Rock Stop", "Can’t Stop" ed "Every Schoolboy Knows"), che ad ogni ascolto ci si innamora di un brano differente: top AOR album!

P 1986-2019 Rock Candy Records.

A cura di Stefano Giacomentti - Voto: 90


Gli Aviator sono con ogni probabilità uno dei migliori esempi di come si possa essere un vero e proprio culto tra gli chic-rocker nonostante un solo album all'attivo. Definito a ragione un classico in ambito melodic-rock/AOR, questo debutto della band italo-americana è oggetto di venerazione in ogni parte del globo, e si fregia del merito di essere entrato a far parte delle classifiche dei migliori dischi di sempre in quasi tutte le 'zine di settore. Nati da una costola dei Network grazie al talento di Micheal Ricciardella e Richie Cerniglia, ed al loro sesto senso nell'ingaggiare un grande singer quale Ernie White, gli Aviator possono essere considerati bellamente come una sorta di Survivor più pomposi ed aggressivi, con melodie stravincenti ed un piglio hard rock-oriented dettato dalla chitarra di Cerniglia che gratta e graffia il più delle volte. Uscito nell'86 (proposto in edizione remastered nel 1997 grazie all'impegno della Escape Music), il disco è un insieme di energiche rock song quali "Come Back" e "Every Schoolboy Knows", di pomp song che sfrecciano su strade dorate e scintillanti come la fantastica opener "Front Line", e la survivoriana ed eccezioanale "Can't Stop", di brani armonici e ruffianamente "soft" da risultare champion AOR song come "Don't Turn Away" e la pop addicted "Magic". Tutto il resto non è da meno, fino alla conclusione con un "omaggio" anche ai Night Ranger con "Through The Night" e due bonus-track aggiunte nella nuova edizione anch'esse di buon livello ("Holding On" suggerisce lacrime ed emozione a profusione). Ovviamente, c'è il rammarico per un sodalizio finito prematuramente senza che potessimo godere di ulteriore grazia, ma la sostanza di 'Aviator' rende pienamente giustizia e colma in parte il vuoto di questa mancanza.

P 1986 RCA Records

A cura di Punzo Andrea - Voto: 88

Line-up:
Michael Ricciardella: Drums, Vocals
Ernie White: Lead vocals, Guitar
Richie Cerniglia: Guitar
Steve Vitale: Bass
 
Discography:
Aviator (1986)

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Nile

NILE
Largo Venue - Roma

Chiediamo venia per le altre band che hanno suonato e non troveranno copertura in questo live report ma il ritardo dovuto ad un imprevisto ci ha impedito di presenziare. Club pieno al di sopra di ogni previsione per un concerto estremo (capienza sui 1000 posti e pr...

Oct 5 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web