You are here: /

THUNDER: SHOOTING AT THE SUN

data

09/10/2003
80


Genere: Hard Rock
Etichetta: Frontiers
Anno: 2003

I Thunder hanno scritto alcune delle pagine più belle del hard europeo. E sono tra la poche band del genere (certamente non un trend, considerato anche il loro pieno periodo di attività in epoca grunge) riuscite a riscuotere un notevole successo (sinceramente inaspettato, soprattutto in patria). Ma in fin dei conti il gruppo non si è mai sciolto, visto che il duo Bowes/Morley, nuvola e fulmine che completano la tempesta, ha proseguito l’attività dall’ufficiale abbandono del gruppo dalle scene fino alla reunion attuale(insieme hanno pubblicato lavori proprio con quel monicker e con un sound non tanto distante da quanto fatto precedentemente con la band madre). Ed il discorso continua con questo nuovo, interessante argomento, che riprende i temi delle prime produzioni e li ripropone con una vena ancora più bluesy rispetto al passato ma con invariato impatto emotivo, se non più eclatante. Ritmiche cadenzate e mid-tempo, infatti, si sprecano, coadiuvano il dibattito distribuendo tempi a tutti gli altri strumenti, e su cui la voce magnetica di Bowes interviene a sostenere tutte le tesi espresse dagli altri: giogioneggia nella festosa e sbarazzina “Laughing At The Judgment Day”, intavola una amara riflessione sia in “A Lover, Not A Friend” sia in “The Man Inside”, due classicissime ballad che ammutoliscono, che iniettano quiete e pensieri e che, in questi momenti in cui l’autunno prende a calci l’estate trasformando giorno dopo giorno l’intero paesaggio come sua abitudine, lasciano strascichi malinconici che affondano tra le foglie ingiallite cadute in strada e le prime penombre infreddolite. Ed in questo paesaggio la presenza di Morley è essenziale, lo si intravede ovunque mentre passeggia con Page e con lo spirito di Hendrix. Ma il tutto è solo una immagine coeva, istantanea ed altrettanto labile, cambia a seconda delle stagioni e si concede ad ogni tipo di modifica così come l’intero disco, affollato di clamori e sensazioni delle più disparate e di cui tutti gli astanti non potranno fare a meno portarne via qualcuna. Questo è hard rock in tutte le sue sfumature e della migliore tradizione, ed io mi porto dietro tutto (lo so, sono un ingordo nonché paraculo) perché certa musica cavalca sempiterna il Tempo, e non voglio certo ritrovarmene senza anche in un’ipotetica altra vita. Voi?

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Evergrey2

EVERGREY
KB (Kulturbolaget) - Malmö (Svezia)

È pur vero che questa è l'ennesima visita degli Evergrey in città il 28 febbraio scorso (l'ultima risale a meno di un anno fa), ma non esistono scuse per perdersi una data di questo calibro. Si spera sempre che una band di qualità ...

Mar 30 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web