You are here: /

THROUGH THE EYES OF THE DEAD: BLOODLUST

data

05/10/2006
68


Genere: Deathcore
Etichetta: Prosthetic Records
Anno: 2005

Interessante debutto (se si escludono un mini cd ed uno split con i The Knife) per gli americani Through The Eyes Of The Dead, fattisi apprezzare di recente in giro per gli Stati Uniti grazie al massiccio Sounds Of The Underground tour durante il quale hanno suonato in compagnia di gente tipo Machine Head, In Flames, Behemoth, As I Lay Dying e Trivium. La band appartiene alla frangia più estrema e metallizzata dell’ondata metalcore che sta investendo il mercato musicale degli ultimi anni; il sound dei Tteotd è infatti fortemente imbevuto di death metal, thrash e hardcore di razza, con rarissime concessioni alla melodia, elemento che affiora di tanto in tanto nel corso delle parti soliste e in alcuni riff ma che è invece praticamente assente nel versante vocale, a cura della temibile ugola di Anthony Gunnells. “Bloodlust” è un vero muro sonoro di inaudita ferocia, ed il modo in cui questi ragazzi miscelano generi così distinti è di alta classe. Dalle melodie chitarristiche di “When Everything Becomes Nothing” alla brutalità di “Two Inches From A Main Artery” e di proiettili come “Beneath Dying Skies” e “Truest Shade Of Crimson”, i Through The Eyes Of The Dead fanno centro alla grande, magari con un prodotto poco originale e anche poco commerciabile ma che sa spaccare i culi come pochi. In ambito -core (lo stiamo vedendo ora e lo vedremo prossimamente) le sorprese non finiscono davvero mai.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Brutal ass sez

BRUTAL ASSAULT FESTIVAL 2017
Josefov Fortress - Jaromer (CZ)

Due anni fa il MetalCamp in Slovenia, quest'anno il Brutal Assault, praticamente i due festival più a misura di fan disponibili sul mercato europeo. Troppo grandi e dispersivi i rinomati Hellfest e Wacken, troppo lontani quelli scandinavi, nell'impon...

Sep 18 2017

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web