You are here: /

THE KONSORTIUM: Rogaland

data

16/05/2018
95


Genere: Thrash, Black Metal
Etichetta: Agonia Records
Distro:
Anno: 2018

Spesso alcune frasi che paiono banali, non possono che essere sempre riprese e riutilizzate perché rendono perfettamente l’idea di ciò che vogliamo esprimere. Sono passati ben sette anni dall’omonima fatica in studio dei The Konsortium che recensii sulla mia passata casa stereoinvaders. Inizialmente, non volevo crederci: così tanto tempo? Già, perché volano i giorni, i mesi e gli anni. Avevamo riposto molta fiducia in quel disco, nel futuro di una band certamente di livello tecnico elevato, dal talento indiscusso. Il sound è effettivamente progredito dal punto di vista dell’incisività, marcando segno soprattutto sul concetto più strettamente thrash / black, senza però disdegnare le atmosfere e le cadenze tipicamente norvegesi del progetto. Aggiungeteci poi una forte dose di avanguardismo ed ecco di fronte a voi Rogaland, passo in avanti per una realtà che in qualche modo guarda oltre certe ambientazioni del paese di appartenenza, cercando di spezzare schemi troppo spesso visti e rivisti. Intanto, al di là di armonie e citazioni progressive, possiamo dirvi che l’impasto delle voci è decisamente unico nel proprio genere. Sconvolgimento interiore viene reso con un tratto di teatralità ed artistico tatto da togliere il fiato. Le chitarre, affilate e vicine al concetto di death metal, scivolano cristalline su melodie malinconiche, ma non per questo caduche. Dinamicità e repentini cambi di ritmiche regalano un’adrenalina e un coinvolgimento inaspettati. Se da un lato  i The Konsortium non lesinano a sperimentare, dall’altro restano sempre efficaci e distruttivi, tanto da creare un’onda d’urto a cui anche i palati meno raffinati non possono restare indifferenti. Gli adepti della old school qui potrebbero trovare spunti a cui non pensavano di poter assimilare, perché è tutto così spontaneo e naturale da non sembrare mai per un attimo costruito. Opinioni personali le nostre, però abbiamo risentito qui quell’entusiasmo che provammo per dischi di rottura dei generi di appartenenza, un coraggio che è vera e propria scossa nella Scandinavia musicale. Cacofonie sgorgano da una natura vista da un’ottica più complessa, ma non per questo meno istintiva. Coralità smuovono le fronde di una foresta rigogliosa, pronta a scrivere nuove pagine di una storia dalle radici pagane. Ci inchiniamo di fronte ai The Konsortium, la cui unica colpa è averci fatto aspettare così tanto per un nuovo full-length.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Meshuggah

MESHUGGAH
Orion Club - Ciampino (Roma)

Gli inventori del djent metal finalmente vengono a sversare la loro furia iconoclasta e corrosiva nella capitale - 19 giugno scorso. Il fine settimana che ha preceduto il live degli svedesi è stato uno dei più impegnativi economicamente e logisticamente...

Jul 6 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web