You are here: /

TESTAMENT: THE FORMATION OF DAMNATION

data

12/05/2008
80


Genere: Thrash Metal
Etichetta: Nuclear Blast
Anno: 2008

Eccolo finalmente il nuovo album dei Testament, sicuramente uno dei come back discografici più attesi degli ultimi anni. Già perchè la precedente studio release, il mastodontico 'The Gathering', risale addirittura allo scorso millennio. Era infatti il 1999 l'anno in cui i Testament decisero di mostrare al mondo che il thrash metal era ancora vivo e pronto a far male. Da allora molto è cambiato in seno alla band, ma allo stesso tempo è rimasto fortunatamente immutato quello spirito guerriero che ha sempre contraddistinto l'operato dell'act statunitense, da 'The Legacy' in avanti. Le novità più ghiotte riguardano senza ombra di dubbio la line up: in primis il ritorno in pompa magna della storica chitarra di Alex Skolnick e poi, l'acclamato Paul Bostaph che ancora una volta, dopo l'esperienza con gli Slayer, si trova a dover prendere il posto lasciato vacante da Dave Lombardo. Anche qui con eccellenti risultati. 'The Formation Of Damnation', e questo per chiarezza è bene dirlo, non raggiunge le vette del suo predecessore ma va comunque considerato un disco di livello superiore, che contribuisce in ogni caso a rafforzare la posizione dei Testament come uno dei gruppi di punta del panorama thrash (e ormai sono più di vent'anni che i nostri predicano questo verbo). "More Than Meets The Eye", "Henchmen Ride", "F.E.A.R." sono ottimi pezzi, caratterizzati da un songwriting riconoscibile fin dal primo ascolto, un appassionante concentrato di rabbia e melodia come solo Chuck Billy, Eric Peterson e soci sono in grado di creare. Il grande Chuck poi appare davvero in forma smagliante, sebbene i giusti onori vadano estesi anche al resto della truppa ed ai due axemen in particolare: d'altronde da nomi come Peterson e Skolnick non ci si può aspettare altro che classe a dismisura... 'The Formation Of Damnation' è dunque un lavoro estremamente convincente, perfettamente bilanciato tra mid tempos e pezzi più tirati, un arsenale di undici tracce che segna il ritorno di una delle thrash metal band più amate di sempre.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Nile

NILE
Largo Venue - Roma

Chiediamo venia per le altre band che hanno suonato e non troveranno copertura in questo live report ma il ritardo dovuto ad un imprevisto ci ha impedito di presenziare. Club pieno al di sopra di ogni previsione per un concerto estremo (capienza sui 1000 posti e pr...

Oct 5 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web