You are here: /

SURVIVOR: REACH

data

14/04/2006
80


Genere: Melodic Rock
Etichetta: Frontiers
Anno: 2006

Con il come-back dei Survivor si completa la sacra triade della scena melodic rock mondiale alla corte della Frontiers. Dopo Journey e Toto, anche la leggendaria band di Chicago sfoggia il logo della ormai mitica etichetta partenopea sul retro copertina, e non poteva esserci sodalizio celebrato in modi migliori che con l'uscita di questo "Reach", solido ingegno di melodia ed energia caratterizzato dalla classe di un vero e proprio monumento del rock anni '80. Oggi i nostri ritornarno catapultandosi in questa nuova fase dopo ben 18 anni di assenza("Too Hot Too Sleep" - 1988) del monicker dal mercato(vari ed immancabili Greatest Hits a parte), e della partita fanno parte Jimi Jamison, Frankie Sullivan e Marc Droubay, tutti nomi che hanno segnato la storia della band. Ci fosse stato anche Peterik, non credo ci sarebbe motivo migliore per esultare dieci volte di più. Ma addentrandomi in questo lavoro emerge con chiarezza che quando la stoffa è di marca buona rimane poco spazio per le ricriminazioni e per le fisime personali. E se a questa si unisce una manifattura eccellente, quello che se ne ricava è un prodotto di alta scuola. Si, "Reach" non rappresenta uno sterile ritorno mangiasoldi, ma un disco che mette in riga la melodia e la sevizia a suo piacimento con le più convicenti ed efficaci tecniche di tortura e di persuasione. La sola title track, così spudoratamente journeyana, potrebbe far sputare fuori i segreti più reconditi così come la spettacolare "Talkin' Bout Love", altro up-tempo da deciso colpo al cuore. Ma oltre all'energia che in più punti riesce a farsi bella, c'è molto pane anche per i rocker romantici grazie ad una serie di ballad trasportate dall'intensa partecipazione di Jamison che non sembra affatto abbia perso lo smalto del passato. Tra tutte "One More Chance" spicca il volo a quote molto alte trascinandosi dietro un carico di clamori e suggestioni senza tempo. Qualche leggero calo sparso lungo il CD("Neverthless", "Don't Give Up") non mina l'intero costrutto, la potenzialità emotiva e l'impatto che fanno di "Reach" un acquisto obbligato, una tappa importante per chiunque avesse voglia di percorrere le strade dell'arena rock americano con uno dei suoi pionieri che con merito non si impantana negli allori, e guarda avanti perseverando nell'emozionarci.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Festivalsez

DARK HORIZON OPEN AIR II
Museumpark Rudersdorf - Rudersdorf bei Berlin, Brandeburgo

A meno di due mesi dalla prima edizione gli organizzatori del Dark Horizon Open Air decidono di bissare l'evento. Inizialmente addirittura previsto per agosto, è stato poi posticipato per l'indisponibilità del luogo della prima edizione, in proc...

Oct 7 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web