You are here: /

SIXTH MINOR: Amigdalae

data

11/11/2016
90


Genere: Electro Industrial Noise
Etichetta: Megaphone
Distro:
Anno: 2016

Questi ragazzi di Napoli sono riusciti ad attualizzare la lezione dei padri del new beat belga (oggi conosciuto come EBM) facendo confluire in un unico magma sonoro la freddezza dei Front Line Assembly - “Chiasma II” e "Pyramid" - l’electro industrial degli Skinny Puppy, il post rock dinamitardo, il noise elettronico, colate di zanzarismo (tanto in voga nella house anni 80), l’elettronica cinematica dei Daft Punk, le reiterazioni mantriche di singole parole o brevi frasi sulla scia dei maestri Massive Attack, con successive stratificazioni di synth che generano portentosi crescendo come in  "Fornix" e rilassanti diminuendo. L’efferatezza delle chitarre analogiche dal sound industriale di "Chiasma II", sovrastate dai beat della drum machine e coadiuvate dal possente drumming umano hanno donato al sound quell’irruenza che fa la differenza rispetto al resto degli agitatori, ponendo la band su un piedistallo per la creatività. Se già dal primo lavoro 'Wireframe', più orientato verso un post rock tranquillo con schegge di elettronica glitch minimale, si coglievano i prodromi delle loro idee; è dal vivo che il loro sound diventa talmente torrido da fargli sfiorare il grind (anche se vi verrà difficile crederlo ascoltando queste tracce), con l’esplosione di beat industrial e noise abbinati alla potenza di sonorità elettroniche ultrabasse, e chitarre distorte che hanno permesso di giungere a questo trip futurista e minaccioso che scandaglia le molteplici sfaccettature della psiche umana. Per cogliere al meglio il senso di ciò di cui stiamo parlando, riportiamo la definizione che l’etichetta ha creato per definire il disco: ‘Amigdalae’ è il suono siderale delle scariche elettriche che intercorrono tra i nostri centri nervosi dando vita alle sensazioni. La citazione di un brano piuttosto che un altro è a mero titolo esemplificativo, per spiegare cioè i generi che lo contraddistinguono, ma il disco è da gustare in un unico fluire; assolutamente uno dei migliori dischi dell'anno per il sottoscritto.

L'elettronica del passato riletta attraverso una visione futuristica che genera il capolavoro.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

40b0adfee8

MOGWAI + FRANZ FERDINAND
Auditorium Parco della Musica - Roma

Cosa hanno in comune i Mogwai ed i Franz Ferdinand da unirli in un unica tournee? Musicalmente nulla, se non fosse per la provenienza geografica (Glasgow - Scozia); organizzare un tour del genere massimizza la presenza di pubblico ma non sempre soddisfa il gusto di c...

Aug 18 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web