You are here: /

SIX DEGREES OF SEPARATION: CHAIN-DRIVEN SUNSET

data

22/11/2007
40


Genere: Modern Metal
Etichetta: Elysion
Anno: 2007

Nuovo disco per i Six Degrees Of Separation, band con diverse produzioni sulle spalle ma che ahimè non avevo mai sentito nominare. Ho ascoltato “Chain-Driven Sunset” piuttosto incuriosito, e devo dire che se l’opener “Diary”, preceduta da una breve intro, si è rivelata un brano interessante, le mie speranze sono cadute man mano che i brani scorrevano. Cosa , o meglio come, suonano i Six Degrees Of Separation? E’ una domanda difficile, visto che i nostri si muovono nel territorio del metal moderno, fondendo però in un minestrone poco riuscito i nomi più disparati. Si parte dai Tool, ripetutamente plagiati nei numerosissimi intro arpeggiati, per arrivare ai Fear Factory e agli Strapping Young Lad, richiamati a voce alta durante i passaggi più caotici e cibernetici di “Chain-Driven Sunset”. Il problema è che Doctor e soci non sono Maynard Keenan, non sono Adam Jones, non sono Burton C.Bell e soprattutto non sono Devin Townsend, e imitare sterilmente questi nomi è forse la pratica musicale più vicina al suicidio che esista. Tutto da rivedere in questo disco, dall’inizio alla fine, o quasi.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Appunti01

EDITORS
Atlantico - Roma

Fino a metà carriera gli Editors ci avevano abituato ad essere definiti i figli minori dei Joy Division grazie alle sonorità mutuate dalla band di Ian Curtis, dalle quali, già dal 2009 dopo l'uscita di "In This Light and on This Evening&...

Feb 19 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web