You are here: /

SAXON: THE INNER SANCTUM

data

09/03/2007
75


Genere: Heavy Metal
Etichetta: Spv/Steamhammer
Anno: 2007

Continua dignitosamente la carriera dei Saxon. "The Inner Sanctum" è il loro ventesimo disco(includendo tra questi solo i tre live della serie "The Eagle Has Landed"). Ancora una volta un disco che mostra i denti, ancora ben affilati, ancora pronti a mietere vittime. Non come quelli di un tempo, quasi tre decadi sul groppone cominciano a fari sentire, ma Biff e soci non mollano. Senza nessuna pretesa i nostri viaggiano spediti sul proprio binario con l'umiltà e l'amore per l'heavy metal che da sempre li contraddistingue. Per giunta, forse rappresentano uno delle poche band alle quali ha giovato parecchio un cambio netto di line-up tempo addietro, includendo in formazione gente giovane con tanta voglia di fare come, esempio, quel pazzo scatenato di Nibbs Carter. Questo si riflette nelle composizioni, che seppur non stravolgono niente(non spetta certo ai Saxon indicare nuove strade da seguire), hanno un vigore ed una freschezza contagiosi, un sound al passo coi tempi, granitico e moderno allo stesso modo. Così come "Lionheart", precedente lavoro, anche questo nuovo riesce ad esaltare a fasi alterne, calando un poker di pezzi all'inizio davvero avvincenti, mostrando la corda nella sua fase finale, risalendo la china con un altro grande brano come "Atila The Hun" in conclusione. Come per stessa ammissione di Biff, alcune song ricordano certi episodi più hard rock oriented epoca "Solid Ball Of Rock", che rappresentano, però, anche le tracce meno ispirate. Poco male, sinceramente, quando altri brani quali "Red Star Falling" e "State Of Grace", esempio, hanno un tiro micidiale, soprattutto la prima, esemplare heavy ballad dal grande pathos. La band, inutile sottolinearlo, è quadratissima, compatta, concreta, con Biff ancora sugli scudi, ormai imprescindibile icona per chiunque voglia rifarsi al metal storico di matrice europea senza per forza di cose risultare anacronistico. "The Inner Sanctum" è un lavoro dinamico, diretto, deciso, e con una produzione da favola. Convoglia professionalità, esperienza, inalterato impulso volto a spaccare. Bella anche la copertina del CD che va a completare un disco con qualche sbavatura, certo, ma con tanta passione e grinta da vendere.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Giaa

GOD IS AN ASTRONAUT
Circolo Magnolia, Segrate (MI) - Parco di Villa Ada, Roma - Milano - Roma

Ormai sembra diventata una piacevole abitudine ritrovarsi, a luglio piuttosto inoltrato, tutti insieme a Milano (e più precisamente al Circolo Magnolia) a celebrare le gesta di una tra le post-rock band più significative di tutti i tempi, gli irlandesi ...

Jul 16 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web