You are here: /

SAHG: Delusions Of Grandeur

data

11/11/2013
79


Genere: Psycho Doom Metal
Etichetta: Indie Recordings
Distro:
Anno: 2013

Archiviata con risultati lusinghieri la trilogia, tornano dalla Norvegia, patria inconsueta per formazioni dedite al doom/stoner, i Sahg e lo fanno con un lavoro che centra nel migliore dei modi gli obiettivi prefissati. Se in precedenza la band veniva talvolta rimbrottata nel voler rimanere fin troppo ancorata alle fondamenta erette dai Black Sabbath, stavolta gli elogi sono d'obbligo per il tentativo andato a buon fine di imprimere al tipico sound una sterzata decisa sviluppando in maniera ottimale il lato più "lisergico". Certamente l'influenza di Iommi nel riffing e di Ozzy nell'impostazione vocale del sempre più bravo Olav Iversen riveste un ruolo ancora preponderante e non poteva essere altrimenti (davvero esemplare in tal senso "Walls Of Delusion"), ma bisogna dar atto al quartetto di esser riuscito pressoché senza sbavature a personalizzare la propria proposta scucendosi definitivamente di dosso dai loro giubbotti di pelle l'etichetta di band derivativa. Davvero sorprendente l'impatto sonoro di brani come "Firechild" e "Then Wakens The Beast" con quest'ultima che mostra più di un punto di contatto con elementi riconducibili al metal classico, mentre lo strumentale "Odium Delirium" si dimostra superbo nello sprigionare carica negativa da ogni singola nota. Conclusione da manuale con la suite "Sleeper's Gate to the Galaxy", in cui il clima solo nelle apparenze si addolcisce, undici minuti in cui i Sahg con garbo e disinvoltura ci prendono per mano conducendonci per mezzo delle loro atmosfere elettro acustiche lungo i sentieri originariamente tracciati dai seminali Led Zeppelin e qui ripercorsi in maniera ampiamente soddisfacente.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Festivalsez

DARK HORIZON OPEN AIR II
Museumpark Rudersdorf - Rudersdorf bei Berlin, Brandeburgo

A meno di due mesi dalla prima edizione gli organizzatori del Dark Horizon Open Air decidono di bissare l'evento. Inizialmente addirittura previsto per agosto, è stato poi posticipato per l'indisponibilità del luogo della prima edizione, in proc...

Oct 7 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web