You are here: /

RITUAL OF REBIRTH: ETHICAL DISILLUSION

data

14/06/2008
70


Genere: Thrash Metal / Death Metal
Etichetta: Nadir Records
Anno: 2008

Non è death metal ma ci assomiglia, non è thrashcore ma ci va vicino: non è dunque per niente facile classificare questo 'Ethical Disillusion', debutto dei nostrani Ritual Of Rebirth, ma di certo c’è che la loro proposta si rivela essere davvero originale, sviluppandosi attorno ad un songwriting variegato capace di attingere sia da movimenti musicali più recenti che da filoni più datati. Basta sentire la complessa "The Japanese Syndrome", con i suoi stacchi jazzati, per accorgersi che i nostri non si vogliono accontentare di finire nella moltitudine di gruppi tutti uguali, ma cercano in ogni modo di rendere unico il proprio sound, pur concedendosi il rischio di qualche episodio meno scorrevole e di più difficile assimilazione. Il risultato complessivo è comunque incoraggiante e va ben al di là di una risicata sufficienza. Merito senza dubbio di una capacità di coinvolgere che si manifesta sia nei passaggi più aggressivi che nelle più rare parentesi melodiche, come accade con le clean vocals che spezzano la frenesia dell’ottima opener "Shapeless". Ci sono comunque tanti pezzi in questa release che lasciano il segno, a cominciare da "Disconnected" (il cui incipit è un vero gioiello), per arrivare fino alla martellante "Desire", che mostra la band alle prese questa volta con un thrash metal diretto, senza troppi compromessi. La prima pubblicazione dei Ritual Of Rebirth, avallata dalla solita ottima produzione di Tommy Talamanca, merita senza dubbio la vostra attenzione.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Col

CULT OF LUNA + BRUTUS + A.A. WILLIAMS
Alcatraz - Milano

Sarebbe stato a dir poco entusiasmante poter assistere ad un live dei Cult of Luna assieme a Julie Christmas, i quali hanno costruito insieme quel gioiello che è stato l’album ‘Mariner’. Purtroppo, questa collaborazione si è tradotta i...

Dec 6 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web