You are here: /

RICOCHER: CATHEDRAL OF EMOTIONS

data

28/12/2005
75


Genere: Progressive
Etichetta: Red Sea Records
Anno: 2002

Ed eccomi a qui a recensire "Cathedral Of Emotions", secondo album del quintetto olandese Ricocher: il gruppo nord europeo confeziona un prodotto veramente valido, stilisticamente a tratti vicino al sound particolare e ricercato degli Arena soprattuto per quanto riguarda le tastiere di John van Heugten. Il disco è strutturato in nove tracce che dimostrano la maturità dalle band sulla lunga distanza: le prime quattro canzoni ("Haunted By Dreams", "Child Inside", "Ideals" e "Cathedral Of Emotions") mostrano una band in salute che ha un buon songwriting anche se a volte risulta influenzato in modo deciso dal combo americano di Clive Nolan. Etichettare questa band come clone sarebbe comunque sbagliato, visto che le affinità rimangono limitate alle prime canzoni di questo album: la bella voce di Erwin Boerenkamps vi guiderà attraverso le morbide e vellutate melodie country di "Painting", l'animo rock di "Fugitive" e la struggente malinconia di "Live Your Life". La chiusura dell'album è affidata alla suite di "Mask Of Illusion": nei dieci e più minuti della canzone troviamo l'essenza di questa band, capace di scrivere pezzi veramente belli: tracce che, probabilmente, non rimarranno negli annali come i classici del mondo progressivo ma che comunque possono donare attimi di felicità e sogni stupendi agli amanti del genere.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Appunti01

EDITORS
Atlantico - Roma

Fino a metà carriera gli Editors ci avevano abituato ad essere definiti i figli minori dei Joy Division grazie a quelle sonorità mutuate dalla band di Ian Curtis, dalle quali, già dal 2009 dopo l'uscita di "In This Light....." hanno...

Feb 19 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web