You are here: /

PFM: DRACULA (OPERA ROCK)

data

01/02/2006
83


Genere: Prog rock
Etichetta: Sony/BMG
Anno: 2005

Anche se Hardsounds è prettamente una webzine metal, credo che non ci siano bisogno di presentazioni parlando della PFM: una delle band italiane più importanti e preziose quando si parla di progressive rock. Canzoni come "Impressioni Di Settembre" o album come "Storia Di Un Minuto" hanno fatto la storia del genere, ed è un vero vanto per il sottoscritto potervi raccontare l'ultimo parto di Mussida, Di Cioccio & C. : "Dracula, opera rock". Le liriche di Vincenzo Incenzo tratteggiano in modo impeccabile e malinconico la figura di Dracula, che viene dipinta non come il terribile vampiro assetato di sangue ma piuttosto come un uomo, povero e solo, che ha avuto il torto, sconvolto per la perdita dell'amata, di ribellarsi a Dio. Nelle undici tracce di questa maestosa opera, che verrà portata anche a teatro in un musical, troviamo tutta la classe e la tecnica sopraffina della PFM. Partendo dalla struggente "Overture" (in cui troviamo un'assolo di chitarra da pelle d'oca) fino ad arrivare alla conclusiva "Un Destino Di Rondine" (in cui DolceNera dimostra doti canore eccezionali) è tutto un susseguirsi di emozioni e di meraviglie melodiche. Il prog rock della PFM del 2005 è molto diverso dalle prodezze settantiane della band ma comunque è sempre un ascolto di grandissimo livello: tracce come "Il Confine Dell'Amore", "Il Mio Nome È Dracula" e "Un Destino Di Rondine" sono candidamente malinconiche, cariche di pathos e soluzioni sonore interessanti, e a mio parere valgono da sole il prezzo del disco. "Il Castello Dei Perché" risulta essere nel lotto delle mie tracce preferite, visto la pregevolezza delle liriche e del tappeto musicale creato dalla band per enfatizzare i testi: veramente un lavoro di gran classe che dimostra che "il buon sangue non mente" (parlando di Dracula mai proverbio fu più azzeccato). Una produzione stratosferica conclude l'angolo della disamina musicale mentre un appunto vorrei farlo sulla cover, che a mio parere è abbastanza banale ed anonima: una pecca comunque lieve per un disco che è superbo e merita di entrare di diritto nella collezione di tutti i fans del rock progressivo: io vi ho avvisato, poi vedete voi...

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Evergrey2

EVERGREY
KB (Kulturbolaget) - Malmö (Svezia)

È pur vero che questa è l'ennesima visita degli Evergrey in città il 28 febbraio scorso (l'ultima risale a meno di un anno fa), ma non esistono scuse per perdersi una data di questo calibro. Si spera sempre che una band di qualità ...

Mar 30 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web