You are here: /

NEGURA BUNGET: Tau

data

24/03/2015
65


Genere: Avantgarde Folk Black Metal
Etichetta: Prophecy Prod.
Distro:
Anno: 2015

Cinque anni ci sono voluti per dar vita al successore di 'Virstele Pamintului' (il primo album dopo la scissione della band, della formazione originale il solo Negru è rimasto ed è lui ad occuparsi del songwriting) nonchè il primo atto di una trilogia dedicata alla regione più misteriosa e piena di leggende della loro terra madre: la Transilvania. Il lavoro è ispirato prettamente dalla natura di questi luoghi, mentre la seconda e terza parte avranno come temi centrali rispettivamente l'uomo, le tradizioni e la spiritualità. Musicalmente i rumeni non si discostano dall'avangarde folk black metal, suonato con diversi strumenti tradizionali della terra d'origine, discorso che portano avanti ormai da quasi due lustri attraverso una miriade di uscite in tutti i formati disponibili; per l'opera in questione si sono avvalsi dei servigi di Rune Eriksen (chitarra, ex-Mayhem) and Sakis Tolis (vocals, Rotting Christ). Il loro sound eterogeneo ingloba sfuriate avangarde black metal, psichedelia doorsiana - "Tarim Vilhovnicesc" - e flauti alla Jethro Tull, folk slavo e tzigano "Impodobeala Timpului" e spaccati sinfonici - "Picur Viu Foc", alcune tracce non sfigurerebbero come sonorizzazione delle scene madri nei film di Dario Argento - "Nametenie" - per la tetra e funesta atmosfera che riescono a ricreare . C'è talmente tanta carne al fuoco da incuriosire appassionati di diversi generi musicali ma contestualmente sembra che l'album non prenda mai una direzione precisa ma si barcamena tra i diversi generi che incorpora come una nave in balia delle onde tempestose.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Appunti01

EDITORS
Atlantico - Roma

Fino a metà carriera gli Editors ci avevano abituato ad essere definiti i figli minori dei Joy Division grazie alle sonorità mutuate dalla band di Ian Curtis, dalle quali, già dal 2009 dopo l'uscita di "In This Light and on This Evening&...

Feb 19 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web