You are here: /

HESS: LIVING IN YESTERDAY

data

07/08/2012
75


Genere: Melodic Rock
Etichetta: Frontiers Records
Distro:
Anno: 2012

Ritorno solista per l'ex ugola degli Harem Scarem - band a dir poco rara nel panorama AOR/melodic rock grazie alla sua capacità di presentarsi davanti ad una scena alquanto immobile sotto il profilo delle idee con un vestito tutto nuovo, ma con lo spirito di fondo immutato. Dopo diversi anni dal precedente, e dopo l'uscita più recente sotto il monicker First Signal, l'artista canadese ci propone un album all'altezza delle aspettative. Suoni cristallini, produzione scintillante, brani dall'appeal melodico spiccato e (quasi) mai scontato, e contraddistinti da quel tocco di modernità che fa da ponte con quanto composto in precedenza con la band madre. L'unica pecca è quella di non riuscire a tenere alto il livello qualitativo per tutta la durate del disco, mancanza che rende 'Living In Yesterday' un disco si di gran valore, ma incompleto. Se tutti i brani godessero della classe della title track, dell'urgenza melodica di "It's Over", "Nothing Lasts Forever" e "What If", allora staremmo qui a parlare di un lavoro esaltante. Purtroppo l'album cala in alcuni punti e qualche traccia non regge il confronto con quelle sopra citate, però stiamo comunque parlando di un disco di melodic rock che non stagna, che non s'impantana nella melma da cui la scena fatica ad uscire da anni a questa parte, e che non annoia anche quando non si esprime al meglio. Virtù quest'ultima che lascia sempre emergere il talento in un mare di mestieranti: in pratica, Harry Hess in meno di quaranta minuti si lascia alle spalle una carovana di band inutili, vecchie e nuove, sorpassandole in scioltezza in fatto di creatività e freschezza.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer cerberus

MONSTROSITY
Traffic Club - Roma

Un bill decisamente eterogeneo e con poco o nulla in comune se non la devozione all'arte del metallo pesante ad accomunarli. Monstrosity: death metal, The Devil: Industrial Doom, e Cold Snap: Djent/groove Metal. Ai Cold Snap pur...

Jun 14 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web