You are here: /

FM: TOUGH IT OUT

data

08/09/2005
90


Genere: AOR
Etichetta: Epic
Anno: 1989

Probabilmente una delle band più personali e riconoscibili dopo pochi secondi di tutta la scena AOR. Sempre attenti alla melodia nella sua forma classica, gli FM hanno sempre fatto un passo oltre rispetto al resto coniugando "generi composti" tra rock FM e blues, poi mettendo al servizio delle canzoni la tecnologia senza mai abusarne, ed esplodendo con un disco trasognante in bilico tra l'AOR, la raffinatezza del pop e l'hard a stelle e strisce. Trattasi proprio del disco in questione, "Tought It Out", con il quale la band inglese tocca il suo apice qualitativo in seguito mai più raggiunto. Non un filler, non una melodia o un passaggio scontato, o che non sappia come raggiungere anima e cuore dell'ascoltatore senza banalità assortite nonostante sia fatto di materia altamente orecchiabile. Ci vuole talento, tanto talento per comporre brani come "Bad Luck", "Everytime I Think Of You"(nel caso, interpretare), "The Dream That Died" e "SomedaY", ammaliando senza mai ricattare l'apparato uditivo o la sensibilità di chi ascolta. Sempre coinvolgenti, raffinati, arrangiamenti da fine decade(quella degli '80) ma che guardano lontano, arrivando a suonare fino ad oggi come attuali ed ancora viscerali. Merito soprattutto dei fratelli Overland, Steve e Chris. Ugola calda, sensuale, dall'incedere malinconico, che incanta il primo, chitarrista dall'approccio melodico elegante e mai invasivo il secondo. Due musicisti dalla sensibilità non comune in grado anche di scrivere brani più sottilmente derivanti da territori hard come "Burning My Heart Down" e "Obsession", cosi "americaneggianti" ma sempre allettati dal pathos cristallino dell'AOR e da super chorus che spadroneggiano nell'intero cd, risulatando uno dei punti di forza del disco grazie anche ad ospiti eccellenti quali Terry Brock e Robin Beck che spalleggiano il resto di una band(Didge Digital alle keys su tutti), capace di calarsi perfettamente nell'atmosfera persuasiva e dolce-amara dell'album.
Da non confonderli con gli omonimi prog-rockers canadesi, gli FM danno vita ad uno spettacolo emozionale che trova pochi pari nel duplice arco di tempo che li separa dal passato e dall'attuale presente, e con esso trovano posto nell'olimpo in mezzo ai grandi, timidamente, ma con classe. Immensa classe.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Appunti01

EDITORS
Atlantico - Roma

Fino a metà carriera gli Editors ci avevano abituato ad essere definiti i figli minori dei Joy Division grazie alle sonorità mutuate dalla band di Ian Curtis, dalle quali, già dal 2009 dopo l'uscita di "In This Light and on This Evening&...

Feb 19 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web