You are here: /

EXODUS: THE ATROCITY EXHIBITION - EXHIBIT A

data

24/10/2007
85


Genere: Thrash Metal
Etichetta: Nuclear Blast
Anno: 2007

Ancora una volta si rifanno vivi gli Exodus, ancora una volta dobbiamo ricevere un’inaudita dose di violenza sonora. Ormai raggiunta una line-up abbastanza stabile (tanto che Tom Hunting è di nuovo al suo posto, dietro i tamburi) grazie a Lee Altus e Rob Dukes, il capitano Holt può scaricare su tutti i thrasher del globo un altro carico di estremismo sonico dalla California, confermando quanto di buono fatto con “Tempo Of The Damned” e “Shovel Headed Kill Machine”, grazie ad un thrash cattivissimo, affilato, tecnico, maturo e moderno quanto basta. “The Atrocity Exhibition – Exhibit A” (è infatti già in lavorazione la seconda parte, B, dell’album, prevista per il 2008) prosegue esattamente dove gli Exodus si erano fermati due anni fa; il canovaccio è sostanzialmente lo stesso, senonchè la qualità del materiale è forse superiore. Nonostante il minutaggio considerevole con una media di 7 minuti per canzone, i brani sono maledettamente accattivanti e scorrevoli. “Funeral Hymn”, “Children Of A Worthless God” (dove Dukes sfoggia delle inedite ed inquietanti clean vocals) e la title track mostrano un dinamismo senza precedenti, mentre “As It Was, As It Soon Shall Be” è il nuovo classico mid tempo che mieterà vittime ovunque nei moshpit. E non manca la violenza più cieca, con “Riot Act” e la clamorosa “Bedlam 1-2-3”, forse il brano più intenso mai scritto dalla band. Poco importa tutto il resto, Holt la sua scommessa l’ha vinta, e “The Atrocity Exhibition” ne è la dimostrazione. Aspettiamo il 2008.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Unsane sez

UNSANE
Evol Cub - Roma

A quasi trenta anni di distanza dalla loro formazione, suonare con una cattiveria che non ha eguali e violentarci (ad oltre 50 anni di età) con volumi che vanno oltre ogni soglia di sopportabilità umana, mentre loro li sul palco come se niente fosse, cr...

Jan 12 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web