You are here: /

EN DECLIN: DOMINO/CONSEQUENCE

data

25/01/2010
70


Genere: Dark Rock
Etichetta: My Kingdom Music
Distro:
Anno: 2009

"Trama", al tempo, aveva in buona parte soddisfatto pubblico e critica. Diversi anni dopo arriva "Domino/Consequence" e, probabilmente, la soddisfazione di entrambe le parti arriverà ancora perché gli En Declin affinano ancora di più il songwriting, lavorano di più sulle sfumature, anche se tutto ciò non basta a farli esplodere concretamente. Buon disco, senza dubbio, ma quel cordone che lo tiene legato alla musica di band quali Katatonia a Klimt 1918 fa fatica a staccarsi. E, inevitabilmente, il paragone è sempre dietro l'angolo. Non che questo infastidisca, o che possa quanto meno influire sulla qualità dei brani, sia chiaro. La sufficienza ottenuta è questione di merito, non di altro, e la percezione che si ha dopo l'ascolto che induce a pensare anche ad una sorta di evoluzione dato che l'approccio è vistosamente più progressive e moderno è sempre e soltanto questione di merito. Il fatto è che la band romana resta intrappolata nelle spire di melodie alla lunga evanescenti. Leggere, eteree, ma fin troppo scandite dal dovere di volere emozionare. Una sorta di accademismo sentimentale nodoso che non trova sempre la giusta espressività. Detto questo, "Domino/Consequence" è un lavoro confezionato a dovere, immediato nonostante l'atmosfera evocata sia figlia della più malinconica delle notti, destinata a riflessioni e meditazioni. Suonato e prodotto con professionalità, ha anche il pregio di sfoggiare una copertina assai intrigante. Tirando le somme, dopo 4 anni di silenzio ci si aspettava di più, ma nel complesso gli En Declin si mostrano in forma, quanto meno consapevoli del ruolo che vorrebbero recitare. C'è ancora da lavorare, ma i presupposti sono - quasi - tutti positivi per migliorare ancora.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Ministry sez

MINISTRY
Villa Ada - Roma

Il concerto dei Ministry è stato uno degli appuntamenti più attesi dell’estate alternativa romana (se la memoria non ci inganna la prima volta nella capitale per gli americani), in concomitanza con l’uscita del nuovo disco che li ha visti to...

Sep 18 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web