You are here: /

EDGE OF FOREVER: FEEDING THE FIRE

data

25/05/2004
75


Genere: Hard Rock
Etichetta: MTM Music
Anno: 2004

Debutto discografico per gli Edge Of Forever, formazione hard-rock di classico stampo ottantiano, nelle cui fila militano il noto singer degli storici Axe Bob Harris, il keyboards-player nostrano Alex Del Vecchio, già conosciuto nel mondo della musica che conta per le sue collaborazioni con personaggi del calibro di Glenn Hughes, Patrick Rondat, Andre Matos e molti altri, ed infine la presenza in qualità di guest di Jeff Scott Soto, autore di gran parte delle backing vocals. "Feeding The Fire" affonda le sue radici stilistiche all'interno di un hard-rock tinto di sfumature neoclassiche, messe ben in risalto dall'onnipresente lavoro di tastiere che fa da cornice all'ossatura di tutte le canzoni. La produzione di Marcel Jacob, bass-player di fama internazionale (che ha collaborato, tra gli altri, con Yngwie Malmesteen e John Norum) riesce a mettere ben in risalto il pathos di tutte le composizioni, che traggono i loro riferimenti dalle proposte di bands come Crystal Ball e parte del Bob Catley solista, naturalmente nelle loro parti maggiormente epiche e sinfoniche. Veri e propri esempi di ciò che ho appena citato risultano essere tracce come "The Gates Of Hell", song che sembra provenire direttamente dal repertorio del combo elvetico, e "Birth Of The Sun", traccia sicuramente paragonabile a quanto partorito finora dall'artista inglese. Tutti questi più o meno marcati riferimenti vengono comunque accompagnati da pezzi maggiormente legati all'età d'oro dell'hard music, come per esempio la rockeggiante "I Won't Be A Fool No More" e la title-track "Feeding The Fire". Dovendo trarre le dovute conclusioni, posso affermare che ci troviamo davanti ad un prodotto sicuramente appetibile, che forse perde il confronto con le altre grandi uscite del genere a causa della poca freschezza innovativa delle composizioni, e di un grado di coinvolgimento non del tutto immediato, il quale richiede più e più ascolti per introdurre le orecchie di chi vi si avvicina all'interno dell'opera stessa. Forse un cd non originalissimo, ma indubbiamente di buon spessore.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Shoresnull

SHORES OF NULL
Traffic - Roma

‌In tempi di covid ritrovarsi ad un concerto metal in un club pieno per i 4/5 della capienza è una straripante vittoria. Il merito è tutto delle due band romane che hanno condiviso il palco (chiedo venia agli Inno che non troveranno copertura in qu...

Dec 28 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web