You are here: /

DIE APOKALYPTISCHEN REITER: TIEF TIEFER

data

23/06/2014
87


Genere: Alternative Extreme Metal
Etichetta: Nuclear Blast
Distro: Warner
Anno: 2014

Il riff tetro e schizoide del primo singolo "Freiheit, Gleicheit, Bruderlichkeit" ci introduce come meglio non si poteva nel nuovo capitolo targato Die Apokalyptischen Reiter, a tre anni di distanza dal precedente e fortunato 'Moral & Wahnsinn'. E partendo proprio dal paragone col suo immediato predecessore, appare chiaro fin da subito che questa volta i Cavalieri dell'Apocalisse di Weimar abbiano deciso di puntare maggiormente sull'atmosfera e su melodie di ancor più facile presa: ne risulta di conseguenza accantonata la tipica componente goliardica dei Nostri a favore di brani più compatti e melodici, che strizzano spesso l'occhio al mainstream pur mantenendo sempre evidente la propria identità di fondo. Superato il primo (fallace) momento di smarrimento, ci si ritrova tra le mani uno splendido affresco tinteggiato ora da colori tenui riconducibili al Gothic ("Wo Es Dich Gibt", "Es Wird Nacht", "Ein Leichtes Mädchen"), ora da colori sgargianti propri di certo Alternative Indie (in ottica D.A.R., of course!) come in "2 Teufel" e "Was Bleibt Bin Ich", magnifico secondo singolo del disco e vera punta di diamante del platter, che fa il paio con la magistrale "Die Wahrheit", sapiente fusione di entrambe queste "anime" a creare quella che, alla lunga, risulta essere una delle migliori song mai partorite dal combo. Menzione finale per "Die Welt Ist Tief", track che ci riconsegna la band nella sua dimensione più classica in un mix che richiama anche certi System Of A Down, "Ein Vöglein" toccante ballata per piano e voce e "Wir", dall'appeal da dancefloor con indole quasi Rammstein-iana. A conti fatti 'Tief' risulta essere denso fumo negli occhi dei detrattori dell'ultima ora, una volta dissipato il quale quel che rimane è un preziosissimo gioiello che si candida fin da ora a comparire nella Top Ten di fine anno, sorretto egregiamente dalla sua controparte 'Tiefer', vero e proprio valore aggiunto nelle vesti di un secondo dischetto che include rifacimenti di brani già editi (oltre a tre song nuove di zecca) riarrangiati nelle versioni più disparate, ma sempre ben lontano dal metal. Partendo dall'inedito singolo "Die Zeit" (che si differenzia da certo cantautorato acoustic rock a stelle e strisce solo grazie al cantato in tedesco), lungo il tragitto veniamo piacevolmente catturati e sorpresi dalla versione folk country di "Friede Sie Mit Dir", da "Das Paradies" che potrebbe tranquillamente passare per un brano di Seal o Sade e dalla magnifica e toccante ballad inedita "Die Leidenschaft". Come non citare, in conclusione, il trittico finale? Da applausi e ballo scatenato il rifacimento irish folk di "Auf Die Liebe", inquietante l'atmosfera da film noir anni '50 di "Der Wahnsinn" e, degna chiusura, il capolavoro emozionante e da pelle d'oca di "Terra Nola", song sognante e purificatrice come d'altronde tutto 'Tief Tiefer', ennesimo masterpiece di personalità, estro ed imprevedibilità.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Evergrey2

EVERGREY
KB (Kulturbolaget) - Malmö (Svezia)

È pur vero che questa è l'ennesima visita degli Evergrey in città il 28 febbraio scorso (l'ultima risale a meno di un anno fa), ma non esistono scuse per perdersi una data di questo calibro. Si spera sempre che una band di qualità ...

Mar 30 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web