You are here: /

CUSTARD: FORCES REMAIN

data

01/11/2008
58


Genere: power/heavy metal
Etichetta: Pure Steel Records
Anno: 2008

Nati nel lontano 1987 i tedeschi Custard non mollano la presa, anzi. Nonostante i molti cambi di line-up la band, trainata dall’inossidabile fondatore Chris Klapper, è giunta al quarto album intitolato ‘Forces Remain’. Il combo è autore di un Heavy/Power Metal di stampo tipicamente classico, tanto caro a gruppi come Manowar ed Hammerfall, e mette in mostra un buon tasso tecnico che mette in luce la capace ugola di Oliver Strasser che si presenta con “sirena” vecchio stampo in pompa magna ed un timbro che rimanda al pluri-imitato Rob Halford (Judas Priest). Nonostante sia sempre un piacere ascoltare musicisti con un’ottima attitudine Heavy, come i due chitarristi Resinek e Reichart, bisogna però dire come risulti piuttosto difficile fare continuamente affidamento sui soliti clichè super-abusati di questo settore. La prima traccia si perde così tra doppia cassa a tutta birra e il ritornello cadenzato, tra il pessimo coretto al femminile e l’immancabile “ooooh ooooh oooh ooooh” con tanto di acuto frangi-vetri nel finale. Passando oltre a questo, e ad altre amenità, possiamo apprezzare come i Custard sappiano fare del bene con take apprezzabili come "Creature" o "Angel Of Sorrow", e magari concedendosi ben più di un "ispirazione" con un pezzo comunque piacevole come "Heaven Strike" (Judas! Judas!). Tra molti dubbi che attanagliano questo album troviamo il binomio formato da "Enter The World" e "Warcraft" che parrebbe dedicato ad un famoso videogioco, e se l’idea non vi sembra granchè posso assicurarvi che i contenuti non sono da meno. Segue la ballad, in un insospettabile stile Queensryche, che però lascia ben poco di sé. I Custard hanno sicuramente una loro idea di musica, peccato appartenga anche a molte altre realtà di questa scena musicale. Nonostante le buone abilità dimostrate il combo risulta privo di una propria personalità che li sappia far emergere dalla massa. Un disco dedicato ai più stretti appassionati del settore e nulla più.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer

GOBLIN REBIRTH
Killjoy - Roma

Assistere ad un concerto il 23 luglio scorso durante il post covid è stato veramente un evento raro per gli amanti della musica. A ciò aggiungasi: locale all'aperto (Killjoy) con tanto di brezzolina rinfrescante, possibilità di cenare grazie ...

Aug 12 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web