You are here: /

CANAAN: Il Giorno Dei Campanelli

data

12/01/2018
80


Genere: Dark, Wave, Ambient
Etichetta: Eibon Records
Distro:
Anno: 2017

Sulla scia ormai degli ultimi lavori dei Neronoia (e di traverso di quelli dei Colloquio), l'ultimo disco dei Canaan abusa positivamente dell'elettronica e dell'ambient. A dir poco sperimentale, 'Il Giorno dei Campanelli' si presenta come un lavoro claustrofobico, pregno di una metallurgia strumentale crepuscolare, e poco incline ad aperture melodiche di presa immediata. In esso è sempre vivo lo spirito decadente e malinconico delle opere precedenti che, in fin dei conti, rappresenta il concetto di fondo dell'universo emozionale di Berchi e soci, ma per l'occasione lo vediamo indossare una sorta di vestito nuovo che comunque non tradisce la vena espressiva passata. Oggi ancora più caustici, ancora più spietati, i Canaan confezionano con ogni probabilità il loro disco più complesso di sempre. Stratificazione elettronica, effetti ed ambient fanno da cornice ad ogni brano, ma è l'intreccio evolutivo che ne consegue ad intepretare il ruolo cardine del lavoro: visionario ed opprimente, poetico e disturbante. Il cantato di Berchi è ormai sempre più un discanto, in linea ed assolutamente funzionale alla ricerca strumentale, mentre i testi, oggi forse meno criptici di un tempo, si lasciano apprezzare per la teatrale disinvoltura con cui espongono il tema di fondo - qua è là qualche rima un po' troppo forzata non ne ostacola l'impeto elocutorio. Non mancano poi momenti in cui l'incedere dei brani si fa meno denso e pressante, lasciando spazio a schegge di tempo in cui si intravede qualche flebile lampo di luce, come non mancano momenti in cui la manipolazione compulsiva dei suoni diventa più lineare ed accomodante, ma parliamo di attimi, di brevi pause utili per preparare il terreno al prossimo dolore, alla prossima ferita che si riapre - o che non si è mai chiusa - al prossimo ricordo di un tempo che mai più ritornerà, ma che ci presenta ogni santo giorno il suo salatissimo conto da pagare. 'Il Giorno dei Campanelli' è tutto questo e molto altro ancora, cresce ascolto dopo ascolto nonostante sia difficile catalogarlo. Espressivo, conturbante, è un'esperienza sensiorale e concettuale da cui, bene o male, non se ne esce indifferenti.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Ben frost 630x400

BEN FROST
Auditorium Parco della Musica - Roma

Compositore di musica elettronica australiano trasferitosi in Islanda, è una delle nuove leve che ha già alle spalle diverse produzioni per serie Tv, film e cortometraggi; le sue creazioni sono caratterizzate da una ritmica sganciata dall’evoluzio...

Dec 14 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web