You are here: /

BRAZEN ABBOT: GUILTY AS SIN

data

02/09/2003
82


Genere: Hard Rock
Etichetta: SPV
Anno: 2003

Probabilmente Nikolo Kotzev è il più credibile esecutore di certo hard classico vecchio stampo che prende come modello di riferimento Ritchie Blackmore, soprattutto periodo Rainbow. Il più credibile perché l’axe-man bulgaro non è castrato dalla voglia di impersonificarsi in quello che potrebbe essere il proprio idolo di sempre, ma oltre allo stile di cui sopra(trattato con personalità invidiabile) riesce a comporre anche grandi canzoni. Un lotto completo di brani come quello presente in questo terzo capitolo a nome Brazon Abbot che si impone grazie alla presenza nella band di professionisti da tempo affermati, di talenti che hanno segnato e che stanno segnando il tempo in cui si muovono, ed una qualità altissima delle composizioni: queste ultime lasciano davvero colla bava alla bocca. Praticamente catturano e conducono fino al termine del disco facendoti peccare di ingordigia(che sia questa la colpevolezza del titolo?), in quanto dopo l’ultima nota la voglia di fare ripartire dall’inizio il cd è irrefrenabile. E’ la sindrome che affiora dinanzi ai grandi dischi, quelli che non stancano mai anche dopo mesi, anni e chissà fino a quando, che si vorrebbero portare ovunque si presenti la possibilità di ascoltare della musica, capaci di sfoggiare un campionario di emozioni e vibrazioni corporee che sfinirebbero anche il più atarassico degli ascoltatori. Alla qualità si affiancano magnifici interpreti quali J.L. Turner, al quale viene assegnato il compito di aprire il disco con la stratosferica One Life To Live, che in coppia con la successiva Eyes On The Horizon interpretata da Jorn “ugola del nuovo millennio” Lande, disintegrano miriadi di produzioni hard & heavy degli ultimi anni, fisiche, avvolgenti e trascinanti.
Al passaggio di un disco di tale portata molte delle stesse produzioni si ritroverebbero con lavori in corso e cantieri aperti per decenni causa manifesta inferiorità artistica. A perfezionare la confezione ci pensano Goran Edman(magistrale in Fool’s Confession) ed il trittico ex-Europe Leven-Haugland-Michaeli divenuto negli anni, ormai, sinonimo di altissima professionalità e superba affidabilità tecnica. A Nikolo tutto il resto(arrangia, registra, produce, mixa..), riff ed i solo di classe superiore e di una classicità moderna che non potranno non conquistare sia rocker attempati sia headbangers dell’ultima generazione. Grandi musicisti, grandi interpretazioni e bellissime song. That's the way i wanna rock'n'roll!!

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer

GOBLIN REBIRTH
Killjoy - Roma

Assistere ad un concerto il 23 luglio scorso durante il post covid è stato veramente un evento raro per gli amanti della musica. A ciò aggiungasi: locale all'aperto (Killjoy) con tanto di brezzolina rinfrescante, possibilità di cenare grazie ...

Aug 12 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web