You are here: /

ATROX: MESMERIZED

data

13/12/2003
65


Genere: Gothic Metal
Etichetta: Head Not Found
Anno: 1997

Comincia da qui la parabola ascendente degli Atrox, una delle band più geniali che il metal possa aver esibito ed ora luminosa stella del panorama avantgarde norvegese.

Ieri come oggi troviamo alla guida del gruppo la mirabolante Monika Edvardsen (sorellina minore di Ann Mari Edvardsen voce suprema dei The Third And The Mortal) che pur dividendo il proscenio col vocalist Gersa, già dà prova del suo immenso (ma qui ancora acerbo) talento; così come sono della partita le due "menti" chitarristiche del gruppo: Rune ed Eivind. Va detto, però, che il sound della band ai tempi era ben lontano dai moduli espressivi attuali, come dimostra questo esordio intitolato "Mesmerized". In realtà la band già aveva pubblicato proprio materiale attraverso un sette pollici ("The Silence Echoes") oggi introvabile, ma che a parte il valore collezionistico lasciava alquanto a desiderare sul piano compositivo.

Questo "Mesmerized" è molto lontano da ogni influsso avantgarde, inserendosi pienamente in quella corrente di gothic romantico originatasi dai divini Theatre Of Tragedy. Largo, quindi, all'alternanza tra voci maschile e femminle, a tempi lenti e solenni e ad atmosfere ricercate e magniloquenti; il tutto per dar vita a brani come "The Ocean" o " Stepped In Misery As I Am", che seppur affascinanti non riescono minimamente ad eguagliare l'intensità emotiva dei Theatre Of Tragedy e che alla lunga risultano noiosetti.

Non mancano, però, piccole schegge impazzite che indicano la via che gli Atrox percorerranno in futuro: "Ignoramus" (che verrà ripresa sul successivo "Contentum") e "A Mind's Escape", sono sfregiate da quei lampi di "schizofrenia" che saranno il marchio di fabbrica del gruppo nelle successive releases. In ogni caso il disco è, nel suo insieme, piacevole grazie anche alla classe dei musicisti coinvolti e alle buone idee musicali sparse qua e là nei brani, ma allo stesso tempo manca di una sua personalità definita, oltreche essere afflitto da un livello compositivo discontinuo.

Concludendo per chi non ha mai ascoltato gli Atrox e vuole conoscere la band, consiglio di passare oltre, mentre per chi già apprezza la creatura norvegese, questo "Mesmerized" può essere un buon diversivo per meglio valutare l'evoluzione della band e quindi consigliato per un eventuale acquisto.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Evergrey2

EVERGREY
KB (Kulturbolaget) - Malmö (Svezia)

È pur vero che questa è l'ennesima visita degli Evergrey in città il 28 febbraio scorso (l'ultima risale a meno di un anno fa), ma non esistono scuse per perdersi una data di questo calibro. Si spera sempre che una band di qualità ...

Mar 30 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web