You are here: /

ARPIA: Racconto D'inverno

data

27/06/2009
80


Genere: Prog Rock
Etichetta: Musea
Distro:
Anno: 2009

A tre anni di distanza dal precedente 'Terramare', tornano gli italiani Arpia con il nuovo 'Racconto D'Inverno'. Il cd, lo dico subito, dà il meglio di sè fruito con l'omonimo libro scritto da Leonardo Bonetti: infatti l'unione dei due media rafforza ed amplifica il messaggio trasmessoci dalla band. Un grido contro la guerra, con il focus puntato sulla prima guerra mondiale ma con l'occhio rivolto verso tutti gli scontri armati, anche quelli contemporanei: una denuncia forte contro la barbarie umana che mette uomo contro uomo, nel nome degli ideali che poi di solito sono solo la copertura di ben più importanti interessi economici. Il platter, prettamente acustico, risulta cd dall'animo sofferto e sanguinante: le 19 canzoni trasmettono, in modo incredibilmente vivido e pesante, la follia della guerra, le contraddizioni e le condizioni dei soldati, mere pedine spinte al fronte. Il risultato è un disco di prog maturo, intelligente e assolutamente privo dei clichè del genere: gli Arpia hanno svolto veramente un ottimo lavoro, con menzione d'onore per l'uso delle due voci, maschile e femminile, che esaltano il pathos dei momenti più importanti. La produzione risulta ottima, mentre la cover e l'artwork trasmettono una incredibile sensazione di freddo, di neve e di inverno: in definitiva 'Racconto D'inverno' coglie nel segno, lasciandoci tanti interrogativi sul campo, conditi da musica di grande spessore. Complimenti alla Musea che li ha messi sotto contratto, forse sarebbe ora che anche in Italia ci svegliassimo e cominciassimo a valorizzare i nostri talenti.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Aromysez

ARMORY
Plan B - Malmö

Con le restrizioni causa Covid-19 che si inaspriscono (niente alcool dopo le 22 e numero massimo di partecipanti ridotto all'indomani dell'evento da 50 a 8), questo in esame potrebbe essere stato l'ultimo appuntamento del genere per chissà quanto t...

Nov 26 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web