You are here: /

PERIFERIA DEL MONDO: Nel Regno Dei Ciechi

data

01/06/2013
65


Genere: Progressive Rock
Etichetta: Immaginifica
Distro: Self
Anno: 2013

Con un sound di chiara matrice anglosassone, nelle intenzioni con un suono più robusto rispetto ai primi tre lavori, ‘Nel Regno Dei Ciechi’ raccoglie più ombre che luci. Affiorano richiami musicali (molto interessanti e piacevoli) ai Genesis e ai Jethro Tull di metà carriera, oltre ai Roxy Music per l’espressione elegante di alcune trame. L’intelaiatura dei brani è costruita con sagacia ed anche dagli arrangiamenti (affascinante l’uso del sax) emergono idee, e soprattutto il tentativo di riscoprire il pop d’autore (non è una bestemmia!). Purtroppo il gruppo romano latita dal punto di vista canoro, sia per la scelta, per ora inopportuna di cantare in inglese (alcune canzoni), sia per la prestazione di Alessandro Papotto che lascia di stucco quando si esprime con gli strumenti a fiato, ma risulta poco incisivo ed inespressivo vocalmente. Ne risentono le armonie e l’amalgama nell’economia dell’album che penalizzano un lavoro ricco di spunti. Se la PDM saprà indirizzare il proprio stile con il proprio idioma, non faticherà a trovare un cantante all’altezza in grado di esaltare quanto di buono proposto.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Ministry sez

MINISTRY
Villa Ada - Roma

Il concerto dei Ministry è stato uno degli appuntamenti più attesi dell’estate alternativa romana (se la memoria non ci inganna la prima volta nella capitale per gli americani), in concomitanza con l’uscita del nuovo disco che li ha visti to...

Sep 18 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web