You are here: /

MONTE MECCANO: In Questa Valle Scorre

data

31/01/2012
85


Genere: Industrial Post Rock
Etichetta: Quadraro Basement
Distro:
Anno: 2011

Le maschere dietro le quali si celano vorrebbero nascondere le loro vere identità, cioè quella di side-project dei romani Deflore (i carpentieri dell’industrial nostrano) ma il marchio di fabbrica è ineluttabile e parla da solo anche se in questa incarnazione esplorano il lato più esoterico e rituale della materia trattata dal gruppo madre. Si avvalgono della collaborazione di una loggia massonica (come a loro stessi piace definire) di artisti capitolini quali Lili Refrain il cui cantato dona profondità ed un tocco operatico/operistico ("Mac Morto part 1", "Sangue Dub" e "Trina Sostanza") che nei Deflore non trova spazio per la precisa scelta di non avvalersi di un cantante; Andrea Crespi (dei Nonlinear) voce nelle tracce "Noise n Drama" (si diverte a rubacchiare un ritornello rap alla Frankie Hi Nrg che genera una profonda riflessione sulla malattia); Proventek (dei Wheelman on Bushpig) voce e chitarra in "Big Sick" e di un batterista in carne ed ossa che interseca il suo drumming preciso nei beat digitali della drum machine. Si fanno apprezzare per una commistione dell’industrial con sonorità più morbide e liquide di estrazione psichedelic/dub/deep house/post rock dove il groove ricopre un ruolo fondamentale ed ogni singolo brano ha una sua precisa e forte identità che lascia il segno; così come i rumorismi assortiti, gli arpeggi presagio di imminente catastrofe, le pause intimiste e le ripartenze con un leggero appesantimento del sound creano delle vere sinfonie per l’alterspazio. "La Fine Di Tutto", "Mac Morto part 1" e "Trina Sostanza" sono le tracce migliori dell’intero lavoro che nel suo insieme dimostra una coesa eterogeneità senza ridondanze che fanno calare la soglia dell'attenzione. Prima uscita per la Quadraro Basement che è al contempo uno studio di registrazione; la disponibilità di quest’ultimo uniti alla cura certosina e maniacale degli arrangiamenti, nonché dell’esperienza ultradecennale acquisita ne fanno un disco che soddisferà gli ascolti più attenti e colti.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Franticsez

FRANTIC FEST 2019
Tikitaka Village - Francavilla al Mare (CH)

Nato in maniera già particolarmente ambiziosa due anni orsono, il Frantic Fest di Francavilla al Mare (CH) si è rivelato ben presto il punto di riferimento più importante della scena metal estiva del centro Italia. Lo staff del Frantic Fest, e l&...

Aug 28 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web