You are here: /

AFTER HOURS: Against The Grain

data

28/04/2011
70


Genere: Aor
Etichetta: Metal Heaven
Distro:
Anno: 2011

Strana sorte per questi signorotti inglesi, due album a cavallo della fine degli anni '80 e poi più nulla. Tre superstiti si incontrano nuovamente e decidono di proporre un'altra volta il loro estro e le loro capacità ai fanatici di AOR. Il genere proposto negli anni è rimasto immutato, solo la produzione è ovviamente migliore e, forse, anche i pezzi. John Francis ha una voce unica, perfetta per il genere, un misto tra Steve Overland e Steve Perry, unica, ed i brani prendono una piega moderatamente originale; "Turn Up The Radio" (nessuna relazione con gli Autograh) è splendida come costruzione ed aperture, "Eleventh Hour" nella sua costruzione tribal-indian è particolare, il lavoro sviluppato dalla chitarra di Tim Payne è notevole, mentre la title track è potente e pesante con una strofa alla Whitesnake d'annata e un'intenzione alla Damn Yankees. Un lavoro egregio sotto tutti gli aspetti, il livello qualitativo è di prim'ordine e, soprattutto, l'aver riscoperto Francis è un plus per il genere, tutto sommato un peccato che si siano perse le tracce negli anni di questi ragazzi ora diventati grandi, ma con immutata passione.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Ministry sez

MINISTRY
Villa Ada - Roma

Il concerto dei Ministry è stato uno degli appuntamenti più attesi dell’estate alternativa romana (se la memoria non ci inganna la prima volta nella capitale per gli americani), in concomitanza con l’uscita del nuovo disco che li ha visti to...

Sep 18 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web