You are here: /

STRYPER: No More Hell To Pay

data

31/12/2013
80


Genere: Hard & Heavy
Etichetta: Frontiers Records
Distro:
Anno: 2013

È da stupidi ignorare gli Stryper solo perché nei loro ritornelli è molto facile trovare inni a Dio, soprattutto in Italia, in cui la percentuale di ascoltatori che capisce subito cosa si sta cantando è molto bassa. I dischi degli anni Ottanta sono preziosissime gemme, quelli dello scorso decennio, dopo lo scioglimento durato diverso tempo, sono -se possibile- ancora più indicatori di una ispirazione che continua ad attingere alla religione cristiana, ma riuscendo a modernizzare con successo il sostrato musicale. Con 'No More Hell To Pay' siamo diverse spanne sopra gli audaci 'Reborn' e 'Murder By Pride', grazie a un irrobustimento generale che rende la band sempre più spesso heavy metal e allo stesso tempo conserva un appeal fortemente melodico. Michael Sweet nobilita ogni brano con i suoi acuti, facendo la voce dolce nelle ballate e rimanendo sempre un maestro in certe atmosfere al confine tra glam rock e metal. Riempie sempre le sue performance di grande professionalità e l'eccellenza è alla sua portata. Tutti i brani dell'album hanno ragion d'essere, non troviamo riempitivi e il lavoro delle chitarre dello stesso Michael e Oz Fox è più luminoso che mai, proprio come se ci fosse qualcuno dall'alto che dice loro come inondarci di positività, con messaggi di fratellanza e amore, ma soprattutto con l'hard & heavy di classe che li contraddistingue da sempre. Chi riuscirebbe a farci cantare così convinti un testo così poco "metal" come quello di "Te Amo", costruendo comunque un brano bellissimo? Eppure in fondo anche questo è uno degli aspetti della nostra musica, che abbraccia tutti, dall'inferno al paradiso. 'No More Hell To Pay' è da tenere seriamente in considerazione, se si vuole continuare a godere delle stesse emozioni che ci hanno dato Def Leppard, Dokken, Ratt e agli stessi Stryper nei loro lavori più riusciti dei dorati anni Ottanta.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Appunti01

HYPOCRISY – SEPTICFLESH
Orion - Ciampino (Roma)

Primo grande evento della stagione concertistica autunnale della capitale e quale migliore occasione per assistere al set di due band che, in maniera diversa, hanno fatto la storia del genere estremo. "Apertura delle danze" riservata ai finlandesi Horizon I...

Nov 22 2022

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web