You are here: /

SINNER: Touch Of Sin 2

data

03/09/2013
65


Genere: Heavy Metal
Etichetta: AFM Records
Distro:
Anno: 2013

Quanto è utile una compilation dei Sinner? Domanda essenziale da cui dipende tutto l'esito della seguente disamina. Perché questo non è nemmeno il nuovo full length (l'ultimo risale a due anni fa), bensì una raccolta di riregistrazioni dei brani più importanti dei primi album del gruppo, con tre inediti e un titolo che cerca di far leva sul collegamento con un dei dischi più riusciti. Andiamo a rispondere alla questione iniziale: per i fan della band si tratta del tipico prodotto da avere se avanzano dei soldi (ma in questo periodo di crisi -evviva il luogo comune- non crediamo che così a cuor leggero si vogliano spendere quindici euro per questa roba), per gli altri la vicenda è un po' più complessa. Noi partiamo dalla convinzione che in ogni autovettura del buon metallaro ci voglia una compilation di hard & heavy bello tosto. Se il vostro slot è già riempito da una raccolta fatta in casa, pace. Altrimenti 'Touch Of Sin 2' è il tipico disco "da macchina" che vi terrà compagnia con grande piacere. Il solito biondo cicciottello chiamato Mat Sinner non se la prende, se bene che la sua band è tra i top team della Serie B del metal e si diverte un mondo col suo heavy metal che più classico non si può, ai confini con un rock pesante, dove anche i Thin Lizzy trovano posto. Senza pretese lui, senza pretese noi, d'altronde i suoi album lo testimoniano: i Sinner sono sin dal monicker il suo giocattolone, che poi gli riesca particolarmente bene farci divertire col minimo sforzo è un altro paio di maniche. Se guardiamo ai componenti e alle varie band da cui provengono (Primal Fear per Mat e Beyrodt, Rage per il batterista, The New Black e Tarja per gli altri chitarristi) facciamo fatica a considerare i Sinner più che un divertissement. Andando ad analizzare gli inediti, non sentiamo cesura col più recente passato, quello più rockeggiante di 'One Left Bullet' e 'Crash & Burn', tanto che l'ipotesi che si tratti di scarti di quelle registrazioni portati a nuovo, lucidati e imbellettati per l'occasione non è poi tanto campata in aria. Divertente e dispensabile, per considerazioni più approfondite vi rimandiamo agli innumerevoli album studio, che fanno in modo di far scomparire molto presto sotto il loro peso la presente compilazione.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Mdslide

METAL DAYS - WEEKEND OF SOLACE
- Tolmin

Il festival Metal Days era stato cancellato, ma gli organizzatori, con minimo preavviso, visto l'opportunità di organizzare qualcosa di simile e forti di 2000 potenziali adesioni richieste via web entro una certa data per portare avanti il processo organiz...

Sep 23 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web