You are here: /

DESERTED FEAR: Dead Shores Rising

data

21/01/2017
62


Genere: Death Metal
Etichetta: Century Media Records
Distro:
Anno: 2017

Era nell'aria. Un gruppo crucco, tosto, squadrato, con poche idee ma ben chiare, passa a una grande etichetta dopo due album solidissimi: come prosegue la storia? All'incirca tragicamente per chi aveva posto qualche speranza nei Deserted Fear. Come spesso accade, le avvisaglie del cambiamento erano rinvenibili già in passato. Molti avevano notato che il buon 'Kingdom of Worms' del 2014 aveva dei riff un po' meno incisivi e pericolosamente tendenti al death melodico. Ora però la tendenza è sdoganata, i Deserted Fear fanno outing e ci sbattono in faccia il loro album peggiore. A partire dalla produzione troppo compressa e moderna soprattutto nei suoni di batteria, questi oramai ex discepoli di Gorefest, Vader e Hail of Bullets si buttano con anima e corpo in uno stile che non rende loro pienamente giustizia. L'intro e l'interludio sono come sempre di cattivo gusto, oramai ci abbiamo fatto il callo, ma è il quasi totale affidamento su ritmi death/thrash svedese che fa male, è irritante la convinzione che se non ci piazzi quella dannata melodia tragica e triste non ti caga nessuno. E non è così perché quando i Nostri avevano esordito con 'The Empire' gli amanti del genere erano rimasti colpiti. Dicevo: tu-pa tu-pa, doppia cassa a elicottero, tutto molto, troppo lineare e innocuo. A questo si aggiunge una carenza di effettivi spunti per riempire in modo proficuo tre quarti d'ora di musica e la constatazione che è il solo cantato molto brutale e la buona preparazione tecnica a salvare 'Dead Shores Rising' dall'oblio. L'ospitata di Tompa degli At The Gates in un brano è una ulteriore conferma di una modifica nelle intenzioni del gruppo tedesco che -almeno da queste parti- non fa gridare al miracolo, anzi, fa temere per ulteriori e sconsiderati passi in fallo. Il videoclip almeno è divertente e fa emergere la classica vicenda di amore e odio tra la fregna e il metal. Ma questo è un altro discorso.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Dt omb

DEVIN TOWNSEND
Streaming - Canada

Settimo concerto in streaming per Mr. Townsend; stavolta da casa, non una qualsiasi, ma una villa a tre piani con tetti a spiovere completamente immersa ed isolata nella foresta a due passi da un lago immenso il tutto in una giornata di sole perfetta; in poche parole...

May 11 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web