You are here: /

BIGGEST RECORDS: Symbol Of Salvation

Armoredsaint symbolofsalvation

Sono stati incisi tanti grandi dischi, innumerevoli top album, lavori che indiscutibilmente hanno fatto la storia e/o influenzato le generazioni successive che hanno ricevuto entusiastiche, ma quanto classiche recensioni. Considerato che si tratta dei "biggest records", (biggest perchè "grande" in tutti i sensi), abbiamo pensato bene di dare loro la giusta visibilità e la dovuta dimensione con speciali che provano a scavare in fondo fin dentro le viscere dei contenuti degli album.

Tempo di celebrazioni in casa Metal Blade. La storica label statunitense, che ha tanto ha contribuito nel diffondere il verbo del metal (Slayer, Metallica, Voivod, Overkill, Metal Church, Armored Saint e molti altri), recupera uno dei suoi titoli più altisonanti, ‘Symbol Of Salvation’, di imminente pubblicazione in formato vinile di ottima fattura (con poster allegato), ed in formato digipack con l’aggiunta di quattro bonus: quattro brani in versione demo tape, risalenti al periodo di mezzo tra ‘Raising Fear’ e ‘Symbol..’, già recuperati per la raccolta ‘Nod To The Old School’.

Gli ultimi dati di vendita danno un ritorno di affezione verso il vinile, in giro per il mondo ci sono ancora molto appassionati di questo formato che non intendono rinunciarvi, motivo per cui oggi la Metal Blade recupera una delle ultime colonne del power americano, prodotto da quel Dave Jerden che l’anno successivo verrà osannato per avere reso delle celebrità gli Alice In Chains di ‘Dirt’. ‘Symbol Of Salvation’ fu la risposta alla scomparsa drammatica di David Pritchard (rip), chitarrista scomparso prematuramente per leucemia, ma i Saint recuperarono le tracce su cui stava lavorando per portare a termine le registrazioni, grazie anche al contributo dei nuovi arrivati Phil Sandoval (nella band nei primi anni) e Jeff Duncan (ex Odin).

Un album imperdibile, senza tempo, che suona potente e fresco oggi come ieri e così sarà per sempre, in cui il santo armato riuscì a coniugare potenza classe ed eleganza.

Voto: 100 - P 1991-2018 Metal Blade

Tracklist:
01. Reign Of Fire
02. Dropping Like Flies
03. Last Train Home
04. Tribal Dance
05. The Truth Always Hurts
06. Half Drawn Bridge
07. Another Day
08. Symbol Of Salvation
09. Hanging Judge
10. Warzone
11. Burning Question
12. Tainted Past
13. Spineless
14. Medieval Nightmares (Demo)
15. Get Lost (Demo)
16. Toungue And Cheek (Demo)
17. Pirates (Demo)
 
Line-up:
John Bush - Vocals
Joey Vera - Bass
Phil Sandoval - Guitars
Jeff Duncan - Guitars
Gonzo Sandoval – Drums
 
Discography:
1983 Armored Saint EP
1984 March Of The Saint
1985 Delirious Nomad
1987 Raising Fear
1988 Saints Will Conquer
1991 Symbol Of Salvation
2000 Revelation
2001 Nod To The Old School
2010 La Raza
2015 Win Hands Down

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Tangerine dream new line up

TANGERINE DREAM
Auditorium San Domenico - Foligno (PG)

Nell’ambito della rassegna 'Dancity' (come chiarisce il titolo stesso perlopiù votata alla musica dance), arrivata alla 12° edizione, il giorno 24 agosto abbiamo scoperto una cittadina di raggiante bellezza, vitale, piena di locali e di gente...

Oct 16 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web