You are here: /

ARIA: Guest From The Shadow Kingdom

92cff20e 1ae7 45f7 8e05 0ce53e03b1bb

La Russia non si è mai distinta per la presenza di band in ambito rock/metal che hanno riscosso un grosso seguito commerciale al di fuori dei loro confini forse anche a causa delle restrizioni imposte dal regime comunista con una sola eccezione, i Gorky Park, che riuscirono a strappare un importante contratto non appena ebbero l'occasione di lasciare la Russia per raggiungere gli Stati Uniti. Ma altre realtà cominciarono a prendere sempre più piede nella metà degli anni '80, in primis gli Aria costituiti nel 1985 e che a oggi hanno dato alla luce una venticinquina di produzioni discografiche (di cui dieci in studio) e che attualmente rivestono un ruolo fondamentale nella scena metal dell'ex Unione Sovietica. Sono stati definiti 'gli Iron Maiden russi' in virtù della vicinanza stilistica alla fase della NWOBHM, e proprio gli Iron Maiden possiamo considerarli come principale fonte d'ispirazione del loro songwriting. La loro reputazione ha raggiunto livelli veramente molto elevati nella loro patria nonostante tutte le varie problematiche interne che hanno frenato, se non inibito, lo sviluppo della musica heavy metal, mentre all'estero gli Aria rimangono un'entità ancora tutta da scoprire anche a causa dell'utilizzo nei loro testi della lingua nazionale, diciamo che hanno partecipato in maniera molto sporadica ad esibizioni nel resto dell'Europa, per lo più in Germania in virtù dell'amicizia che li legava ad Udo Dirkschneider. Ma oggi abbiamo un'occasione ghiotta per saperne di più sui nostri eroi con la pubblicazione datata 27 settembre del loro album dal vivo intitolato ‘Guest From The Shadow Kingdom’ la cui registrazione è stata tratta dalla loro esibizione live avvenuta in quel di Mosca presso il VTB Ice Stadium nel mese di aprile.

Oltre al doppio CD è possibile entrare in possesso anche nella versione con DVD ordinandolo presso il negozio online della band – ARIA SHOP, in modo da poter apprezzare la mastodontica realizzazione del palco, impostato su tre livelli raggiungendo così i nove metri di altezza e l'utilizzo di un maxischermo di 600 metri quadrati, le scenografie e i vari giochi di luce. La teatralità dello show è sotto gli occhi di tutti, impostato principalmente su un tema piratesco comunque oggetto di continue variazioni adattandosi alla natura dei brani suonati, una scaletta assai ben equilibrata tra nuove songs e vecchi cavalli di battaglia che hanno segnato in maniera indelebile il loro percorso artistico e che hanno riempito il cuore dei loro fan. I musicisti escono dall'esibizione come autentici trionfatori e il vocalist Mikhail Zhitnyakov si rivela un vero animale da palcoscenico che ci sorprende anche con i molto frequenti cambi di abbigliamento all'interno dello stesso concerto. Una testimonianza davvero preziosissima sul valore della band e sulla sua capacità di rendersi spettacolare.

Per saperne di più:
https://www.facebook.com/AriaRussiaOfficial
https://aria.ru/
http://www.m2ba.ru/

Tracklist:
1. Race For Glory
2. Kill The Dragon
3. Hero Of Asphalt
4. Era Of Lucifer
5. The Curse Of The Seas
6. Colosseum
7. Baptism By Fire
8. Varyag
9. Point Of No Return
10. Let It Be
11. The Calm
12. Executioner
13. Antichrist
14. Deception
15. The Sky Will Find You
16. Night Shorter Than Day
17. Torero
18. Street Of Roses

Line-up:
Mikhail Zhitnayakov: voce
Vladimir Kholstinin: chitarra
Vitaly Dubinin: basso
Maxim Udalov: batteria
Sergey Popov: chitarra

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Lita ford slaughter club

LITA FORD
Slaughter Club - Paderno Dugnano (MI)

Corpetto in pelle nera e chitarra (la fedele BC Rich Russian Vodka che è comparsa in molti video clip) a tracolla: nonostante i suoi 62 anni, Lita Ford dimostra una grinta invidiabile, ma soprattutto una gran tenuta fisica e vocale da far invidia anche alle pi...

Jan 29 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web