You are here: /

ANGEL: Voglia di ristampe

Whitehot

Seconda e ultima tranche di ristampe (per un totale di sei album), marcate Rock Candy, dedicate agli Angel. Combo dal look androgino (bianco angelico) in contrasto con l’immagine truce (total black) dei Kiss - fu proprio il linguacciuto demone a scovarli in un night club e portarli alla firma del contratto con la Casablanca Records - si è reso autore di fantastici ed affascinanti rock album. Gruppo dal fortissimo carisma artistico, gli Angel hanno plasmato (come pochi altri) uno stile carezzevole e sontuoso, ma altrettanto graffiante ed robusto: un mix perfetto frutto del legame artistico tra i cinque angeli originari di Washington D.C. Nel quintetto spicca la figura del maestro dei tasti d’avorio Gregg Giuffria, lascerà il segno anche nei Giuffria, e soprattutto con gli House Of Lords; non è di certo da meno Punky Meadows, chitarrista dal riffing essenziale, ma che oggi sarebbe ancora attualissimo. Ma è la vocalità potente ed al contempo celestiale di Frank DiMino a rappresentarne il tratto distintivo, come perfetto terminale per l’architettura musicale elaborata dagli Angel.

Una cosa è certa: il classic rock americano passa anche attraverso i solchi dei loro maestosi dischi. ‘White Hot’ e ‘Sinful’, datati rispettivamente 1977 e 1979, preservano i prodromi se non di meno le fondamenta di quel suono che a breve verrà riconosciuto come adult oriented rock, facendo le fortune delle stazioni radiofoniche nord americane. Pennellate di pomp rock ("Don’t Leave Me Lonely", "Hold Me, Squeeze Me", "Under Suspicion" e "The Winter Song" da ‘White Hot’, oppure "Don’t Take Your Love", "You Can’t Buy Love" e "Bad Time" da ‘Sinful’), si alternano a colpi di sopraffino hard rock ("Aint Gonna Eat Out My Heart Anymore", "Stick Like Glue", "You Could Love Me" da ‘White Hot’, oppure "Got Love If You Want It", "L.A. Lady", "Waited A Long Time" e "Wild And Hot" da ‘Sinful’), con le tastiere di Giuffria chiamate a puntellare con suggestivi tappeti armonici, se non che a raffreddare l’ardore elettrico scaturito dalla chitarra di Meadows. ‘Live Without A Net’ chiuse il cerchio sulla carriera degli Angel (causa anche il fallimento della Casablanca Rec.); un pretesto per calare il sipario con un live maestoso, originariamente distribuito su due facciate, che raccoglie date del tour californiano del 1978. Un solenne canto del cigno che contiene il meglio della produzione degli Angel (l’epocale apertura con "Tower", madre perla dai toni pomp rock, la versione dilatata di "On The Rocks" durante la quale Giuffria sfoggia tutto il suo estro, oppure la rilettura di "All The Young Dudes" portata al successo dal duca bianco Bowie, senza tralasciare le scorribande pomp di "Hold Me, Squeeze Me", con la chiosa finale riservata a "20th Century Foxes" recuperata dalla soundtrack di 'Foxes'). Il suono è scevro da orpelli progressivi (con gli Yes vi è più di qualche punto di contatto) che cattura gli Angel santificati in un ottimo stato di grazia per un live album intenso e travolgente, testimoniato da versioni tiratissime e spasmodiche di "Rock & Rollers", "Got Love If You Want It" e "Feelin Right".

Il rivestimento sonoro della Rock Candy è sublime: le ristampe (entrambe contengono bonus: "Better Days", lato B di un singolo, e "Virginia" recuperata dalla colonna sonora del movie ‘Foxes’) in qualità audio remastered e reloaded, pur conservandone l’impronta seventies, garantiscono nuovo lustro ai tre album presi in esame. Avvolti in un immacolato e raffinato immaginario, grazie a queste preziose ristampe la leggenda degli Angel perpetuerà ancora a lungo.

P 1978/1979/1980-2019 Rock Candy Records

WHITE HOT
01. Don't Leave Me Lonely
02. Ain't Gonna Eat Out My Heart Anymore
03. Hold Me, Squeeze Me
04. Over And Over
05. Under Suspicion
06. Got Love If You Want It
07. Stick Like Glue
08. Flying With Broken Wings (Without You)
09. You Could Lose Me
10. The Winter Song
11. Better Days (single B-side)
12. The Christmas Song (single)
 
SINFUL
01. Don't Take Your Love
02. L.A. Lady
03. Just Can't Take It
04. You Can't Buy Love
05. Bad Time
06. Waited A Long Time
07. I'll Bring The Whole World To Your Door
08. I'll Never Fall In Love Again
09. Wild And Hot
10. Lovers Live On
11. Virginia (Foxes soundtrack)
12. Walk Away Renee
 
LIVE WITHOUT A NET
01. Tower
02. Can You Feel It
03. Don't Leave Me Lonely
04. Telephone Exchange
05. I Ain't Gonna Eat Out My Heart Anymore
06. Over And Over
07. Anyway You Want It
08. On The Rocks
09. Wild And Hot
10. All The Young Dudes
11. Rock And Rollers
12. White Lightning
13. Hold Me, Squeeze Me
14. Got Love If You Want It
15. Feelin' Right
16. 20th Century Foxes
 
Line-up:
Gregg Giuffria: Moog IIIC Synthesizer, Keyboards
Punky Meadows: Lead guitars and acoustic guitars
Frank DiMino: Lead and backing vocals
Felix Robinson: Bass, Six-string bass, backing vocals
Barry Brandt: Drums, percussion, backing vocals
 
Discography:
1975 - Angel
1976 - Helluva Band
1977 - On Earth As It Is In Heaven
1978 - White Hot
1979 - Sinful
1980 - Live Without A Net
1999 - In The Beginning
2019 - Risen

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Dks

DIE KRUPPS
Babel - Malmö (Svezia)

Poteva essere una serata infausta quella del 6 dicembre per i Die Krupps a Malmö: il giorno dopo era in programma il festival annuale ElectriXmas, praticamente l´evento principale della regione per EBM, Dark Electro e Synth Pop. Ma a giudicare dall´a...

Jan 9 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web