You are here: /

UNLEASHED: Dawn Of The Nine

data

22/05/2015
76


Genere: Death Metal
Etichetta: Nuclear Blast Records
Distro:
Anno: 2015

Facciamoci caso. Gli Unleashed non hanno mai avuto picchi assoluti nella loro carriera, sia in positivo che in negativo: è questo il motivo che giustifica la incredibile tenacia e forza delle loro uscite anche dopo dodici album in studio? Probabilmente sì. Hanno portato avanti un discorso omogeneo, fatto di tematiche vichinghe applicate al death metal, anche in tempi bui per il genere, basti tener conto del loro dignitoso periodo a cavallo degli anni Novanta e Duemila. Volete dire che i loro dischi sono tutti uguali? Liberissimi di farlo, ma è in cattiva fede chi nega la diversità dell'esordio dai suoi immediati successori, e poi tra il gruppo "mediano" e i lavori usciti negli ultimi dieci anni. Certo, la matrice è sempre la stessa, così come i musicisti lo sono. Augurarsi un cambio di rotta adesso è quantomeno utopico. Eppure col precedente 'Odalheim' ci sono state delle riuscitissime influenze black metal. Il qui presente 'Dawn Of The Nine' le riprende solo in parte, rimandandoci per il resto all'epoca 'Midvinterblot', modernizzata all'occorrenza. Tutto scorre alla perfezione, abbiamo imparato a conoscere tutti gli stili di drumming impiegati in un album di death metal che vuole comunicare dei sentimenti epici, senza dimenticare il numero old school, non solo nel nome, di "The Bolt Thrower". Ci fa sempre venire i brividi il growl secco e glaciale di mr Hedlund, ci deliziano ancora una volta Folkare e Olsson con dei riff che -soprattutto nei poch filler- abbiamo sentito cento volte, ma che conservano uno spirito guerriero e una riconoscibilità quasi immediata. Si sente che è un disco del 2015, molti storceranno il naso per questo motivo, ma in fin dei conti la produzione -da tempo ad opera di uno dei chitarristi- riesce a rappresentare fedelmente e soprattutto ad alta definizione le monolitiche incursioni devastatrici contenute nel disco. Basta vedere la copertina. Quello sono gli Unleashed. Un pezzo di pietra, una runa, un simbolo che né il tempo né i trend riusciranno mai a scalfire. Sappiamo che è un'interpretazione spicciola o abusata, ma è quello il copione che la band recita da vent'anni e continua a farlo più che bene. Bentornati, figli di Odino.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Tangerine dream new line up

TANGERINE DREAM
Auditorium San Domenico - Foligno (PG)

Nell’ambito della rassegna 'Dancity' (come chiarisce il titolo stesso perlopiù votata alla musica dance), arrivata alla 12° edizione, il giorno 24 agosto abbiamo scoperto una cittadina di raggiante bellezza, vitale, piena di locali e di gente...

Oct 16 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web