You are here: /

THYREOS: I Don't Live To Fail

data

02/04/2013
67


Genere: Melodic Power Metal
Etichetta: Sliptrick Records
Distro:
Anno: 2013

'I Don't Live To Fail': titolo importante e dichiarazione d'intenti niente male questa dei Thyreos. Quasi a dire che le cose o si fanno per bene, o non si fanno per niente. Per le capacità della band svedese, allora, questo è un album con i fiocchi, non potevano conciarlo e assemblarlo in modo più gradevole e minuzioso. Consapevoli che per ora l'opportunitá di cambiare, anche minimamente, il corso degli eventi è molto remota, gli svedesi vanno al sodo, non si perdono in orpelli o in suite barocche, tanto che ben nove brani su dodici hanno la durata di tre minuti e mezzo. Solo heavy metal laccato e melodico, sempre pronto a far breccia nelle nostre corazze con ritornelli (già sentiti mille volte però) che rappresentano il fulcro delle canzoni. I Thyreos coniugano l'immediatezza di alcune linee programmatiche dei Firewind (senza l'ostentazione della tecnica di questi, ma con un cantante affine ad Apollo Papathanasio) e le impiantano in un contesto che strizza l'occhio una volta al sound dei Poodles (i brani più hard rock) e un altro al power scandinavo, in alcune atmosfere. Dicevamo che i Nostri avevano fatto le cose con cura: ebbene, la cura dei particolari, che a qualche metallaro farà storcere il naso, si traduce in un lavoro non invadente delle tastiere, un drumming ordinato e con pochi grilli per la testa nonostante una discreta varietà, assoli rapidi e al punto giusto. A questo punto, perchè spendere degli euro per un disco così? La motivazione principale è il suo essere classico ma non per forza scontato; in secondo luogo gli svedesi sono la tipica band che, se riuscisse ad azzeccare un singolo, potrebbe essere facilmente sottratta alla Sliptrick da qualche grande label, quindi potremmo essere stati lungimiranti, quanto al contrario - non diciamo di no - potremmo essere stati troppo ottimisti verso una scena che da troppi anni oramai non inventa nulla e continua a girare il mestolo nel calderone, sperando che la formula magica della pozione non risulti mai obsoleta.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Appunti01

IN MOURNING
Monk Club - Roma

Quello appena trascorso è stato uno dei weekend tra i più impegnativi della stagione finora trascorsa: Venerdì 4 maggio i Godflesh, Sabato 5 Lili Refrain, e Domenica 6 ci siamo trovati a dover scegliere tra i concittadini Inferno, oppure il tri...

May 19 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web