You are here: /

THE LION'S DAUGHTER: Existence Is Horror

data

14/01/2016
80


Genere: Blackened Sludge Metal
Etichetta: Season of Mist
Distro:
Anno: 2016

Che crescita impressionante! Questo è il primo pensiero che ci attraversa la mente ascoltando 'Existence Is Horror', secondo full length dei The Lion's Daughter, pronto a diventare uno dei dischi di punta di quello sludge più orientato verso il black metal che in vari dosaggi abbiamo ascoltato con This Gift Is A Curse, Coffinworm, Mortals e tanti altri. Il secondo pensiero invece riguarda le condizioni in cui verseremo dopo molteplici ascolti: si rimane annichiliti perché se in questo zuccherosissimo periodo natalizio si è esagerato, se l'ipocrisia l'ha fatta da padrone, questi tre ragazzi di St. Louis vanno all'opposto e tirano fuori tutto il male che è possibile inglobare nel proprio corpo. Da 'Shame On Us All' le cose sono molto cambiate, il sound a cui poteva rimproverarsi una certa bidimensionalità si è espanso in modo uniforme ed è diventato ancora più oscuro, cupo e tagliente. Col disco del 2012 ci si passava una mezz'ora piacevole, ma difficilmente si andava oltre, non diventava una dipendenza (quello dei Windhand lo è ancora, ahinoi). Ora con 'EiH' bisogna impegnarsi per non farlo diventare una specie di sanguisuga della nostra vita sociale: un giro nello stereo tira l'altro, queste tracce si appiccicano morbose e ogni volta è una caduta negli abissi, vortici di quiete apparente e roboanti esplosioni ritmiche. Si potrebbe arrivare a parlare di atmosfera mefitica, da film horror, visto che la componente visiva della spettacolare copertina di Paolo Girardi ce lo permette -gustatevela in HD, non ve ne pentirete. Anche in fase di produzione si è lavorato sulla varietà delle chitarre, sulla diversificazione dei riff più fangosi - che restano comunque protagonisti - rispetto ad altri dissonanti e sottili, che hanno la parvenza di gemme oscure, senza dimenticare certe linee sporadiche di synth che tagliano trasversalmente gli strati compatti e metallici in "The Fiction In The Dark". Se pensate che Sanford Parker ha plasmato alcuni dischi di Neurosis, Yob, Cough e Eyehategod potete ben capire che stavolta le nostre orecchie hanno avuto un prodotto di assoluto livello. E già possiamo parlare di "next big thing" in questo genere in crescita, sapendo che qualcosa di grande, con 'Existence is Horror' l'hanno già fatta.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer

GOBLIN REBIRTH
Killjoy - Roma

Assistere ad un concerto il 23 luglio scorso durante il post covid è stato veramente un evento raro per gli amanti della musica. A ciò aggiungasi: locale all'aperto (Killjoy) con tanto di brezzolina rinfrescante, possibilità di cenare grazie ...

Aug 12 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web