You are here: /

THE KILLERHERTZ: A KILLER ANTHEM

data

06/06/2014
81


Genere: Hard'n'Heavy
Etichetta: Mighty Music
Distro: Audioglobe
Anno: 2014

Bell'esordio per i danesi The Killerhertz, i ragazzi sfoderano un bel pugno di "killer anthems", appunto, con riferimenti neanche troppo velati ai Megadeth più orecchiabili, all'inossidabile NWOBHM - sopratutto Diamond Head e Tygers Of Pan Tang - e all'hard rock moderno degli Stone Sour, ma anche dei nostri Sixty Miles Ahead. L'album è stato registrato nel 2012, mixato e masterizzato da Flemming Rasmussen, sì, proprio il tipino che ha regalato "quel" suono a 'Master Of Puppets' - se non sapete di chi, smettetela di leggerci! - e 'Covenant' dei Morbid Angel, grazie a questo tocco in più e ad un'ispiratissimo songwriting che coinvolge grazie a melodie facilmente ricordabili e strumenti "massicci", 'A Killer Anthem' risulta uno dei migliori debutti degli ultimi tempi da subito con "Rebelheart" che introduce la parte del disco più vicina all'ondata inglese di cui sopra, seguita da "Let The Game Begin" e "The Fall", che adesso potrebbero essere classificate hard rock, ma all'inizio degli anni Ottanta questo si chiamava heavy metal. Poco importa se "Feeding The Damned" è meno immediata, se non altro fa da spartiacque per la seconda parte dell'album, dove da "Shattered" in poi, l'ottimo Thomas Pedersen si infila nei panni del bizzoso MegaDave e gli fa capire che è il caso di ritirarsi, perchè il confronto è impietoso. "Youth Inc.", "Swansong" e la rock'n'rolleggiante title track danno l'idea di quanto i The Killerhertz abbiano centrato il bersaglio, con quel mix di hard'n'heavy che tante vittime sta mietendo ultimamente. Teneteli d'occhio, questi si faranno sentire!

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Dhoa1

DARK HORIZON OPEN AIR 2020
Gartenfelder Strasse 28 - Spandau, Berlino

Il weekend partito il 10 luglio era stato pensato per il Castle Party di Bolkow (Polonia) che pareva avrebbe avuto luogo nonostante tutta la situazione relativa al coronavirus. Anche il Castle Party ha infine rimandato all'anno prossimo come cosi tanti altri fest...

Jul 22 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web