You are here: /

THE FIRE: SUPERNOVA

data

25/01/2013
62


Genere: Hard rock
Etichetta: Valery Records
Distro:
Anno: 2012

Avvicinandosi ad un disco come 'Supernova', terza release sulla lunga durata per i The Fire, non si può fare a meno di fare innanziutto delle considerazioni. Primo, riuscirà Olly a scrollarsi di dosso il passato pop punk degli Shandon? Secondo, riusciranno i nostri a fare il botto come appunto una supernova? Terzo, riuscirà Pino Scotto a non smadonnare anche stavolta in maniera sguaiata e fuori luogo? Dunque, partiamo dall'inizio e possiamo capire che Olly Riva é un grande cantante e si adatta perfettamente al tentativo di hardrockeggiare dei The Fire, tentativo che a volte sfocia nell'hard pop di "Out Of Here", o della ballad "Paralyzed", ma comunque non inficia la buona riuscita della sua prova vocale. Poi il botto, o presunto tale, cosa che ai nostri non riesce ancora, per via di brani poco convincenti come la fuori luogo, anche se divertente, "Waltzin' Monnalisa", del plagio agli U2 (...)di "See You Next Time", o della debole "Just Can't Get Enough", e per ultimo il buon Pino il quale, se nel suo spazio in Tv risulta oramai forzato e con poche, anche se salde idee, in "Business Trash" dà il suo apporto vocale, ma con il solito testo pieno di clichè pseudo riottosi, ma almeno non bestemmia! Qualcosa di buono c'é, a cominciare dalla tecnica individuale dei The Fire, ottima band che suona diretto senza strafare, come il genere vuole, l'incisione e la produzione, forse anche troppo massicce, ed un paio di hit come "Follow Me", ottimo hard da airplay, con la partecipazione della vj Alteria che si dimostra grintosa singer, e come "Mr. Pain" o anche "Dynamite", dove finalmente sale il livello di testosterone. A dir la verità un po' poco considerate le premesse di cotanto titolo e battage pubblicitario. Questa supernova rimane alquanto fredda!

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Ben frost 630x400

BEN FROST
Auditorium Parco della Musica - Roma

Compositore di musica elettronica australiano trasferitosi in Islanda, è una delle nuove leve che ha già alle spalle diverse produzioni per serie Tv, film e cortometraggi; le sue creazioni sono caratterizzate da una ritmica sganciata dall’evoluzio...

Dec 14 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web